Serie A: Pescara-Udinese, le pagelle

2013-03-03 18:15:36
Pubblicato il 3 marzo 2013 alle 18:15:36
Categoria: Pagelle Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Pescara-Udinese: cronaca, pagelle e tabellino

Le pagelle di Pescara-Udinese, terminata 0-1.

PESCARA
Pelizzoli 6 Nel secondo tempo è determinante su Muriel. In occasione del gol di Di Natale prima para, poi non riesce a trattenere.
Balzano 5.5 Nel primo tempo cerca di spingere come può sulla fascia di competenza, per cercare di recuperare il risultato. E' costretto a lasciare il campo nell'intervallo per una botta.
Bocchetti 5 Fa quello che può, ma sbaglia i tempi di chiusura ed è un po' troppo distratto quando l'Udinese riparte in velocità.
Zauri 6 Si sposta a centrocampo nel primo tempo per spingere con più continuità. Non è certo un giovanotto, ma non si risparmia.
Capuano 5.5 Non riesce ad arginare le offensive friulane e soffre, inevitabilmente, le incursioni di Muriel e compagni.
Cosic 5.5 Balla un po' troppo, soffre la velocità di Muriel e Di Natale. Non un pomeriggio facile per tutto il pacchetto arretrato abruzzese.
Bjarnason 6.5 Il migliore del Pescara. Ci mette tanta buona volontà, fisicità e grinta. Non avrà la stoffa del fuoriclasse, ma rimane il più motivato. Un esempio da seguire.
Cascione 5 Non si nota della sua presenza in mezzo al campo se non per qualche fallo commesso. Una prestazione opaca.
Quintero 5.5 Gioca una mezz'oretta abbondante, ma non riesce a creare alcun grattacapo a Brkic.
Blasi 5 Esce tra i fischi, ingenerosi, nel secondo tempo. Non riesce a mettersi in mostra e finisce risucchiato nella confusione in mezzo al campo.
Weiss 6 Almeno porta un po' di vivacità in un attacco asfittico. Sulla destra si mette in mostra per qualche giocata interessante, anche se sbaglia in più di un'occasione l'ultimo passaggio.
Abbruscato 5 Partita anonima. Non tanto per colpa sua, ma ha davvero poche palle giocabili. Preferisce il tiro dalla distanza all'incursione. Senza fortuna.
Caprari 5.5 Si rende pericoloso con un tiro velenoso nella ripresa. Gioca dal primo minuto al posto di Weiss. Ma non gioca meglio dello slovacco.
Sculli 5 L'Unica cosa che riesce a fare è una mezza rissa con Brkic. Viene toccato in area da Danilo, poteva starci il rigore.
All.: Bergodi 5.5 Gli uomini che ha a disposizione sono questi. Difficile fare miracoli. Poteva, però, puntare sulla velocità di Weiss dal primo minuto.

UDINESE
Brkic 5.5 Non è praticamente chiamato in causa per 90 minuti. Per non addormentarsi decide di aizzare l'animo di Sculli, sfiorando una rissa. Per il resto non corre rischi.
Gabriel Silva 6.5 Una bella sorpresa sulla fascia. Gioca al posto di Pasquale e non lo fa rimpiangere. Mette lo zampino in tutte le azioni importanti.
Danilo 6 Rischia qualcosa di troppo per la spinta in area su Sculli. Un'ingenuità che poteva costare caro. Non deve dannarsi l'anima contro gli attaccanti abruzzesi.
Domizzi 6.5 Molto attento, punto di riferimento dei tre in difesa. Non concede niente, chiude tutti gli spazi.
Heurtaux 6 Partita attenta sulla fascia. Non rinuncia a qualche galoppata in avanti. Una prova sufficiente.
Merkel s.v. Entra nel finale al posto di Di Natale.
Badu 6 Una partita da onesto faticatore. Gioca in mezzo al campo e non in fascia e ci mette tanta corsa. Più quantità che qualità, ma oggi serviva anche questo.
Allan 6 Oggi è stato abbastanza facile fare una bella figura. Non si concede nessuna distrazione e fa il suo dovere a centrocampo. Un filtro prezioso.
Campos Toro 6 Non deve fare troppo fatica a giocare una ventina di minuti.
Maicosuel 6.5 E' meno distratto rispetto alle ultime uscite. Sforna qualche buon pallone per Muriel e Di Natale. In crescita.
Pereyra 6 E' il meno ispirato di quelli là davanti, ma è bravo a non sprecare neanche un pallone. Dà il suo contributo creativo in attacco.
Di Natale 7 Segna il suo 150esimo gol con la maglia dell'Udinese. Tiene in scacco tutto il reparto arretrato pescarese per tre quarti di gara. Ha ancora la voglia di un ragazzino. Inesauribile.
Muriel 6.5 Colpisce un palo nel primo tempo e si crea la migliore occasione da rete della ripresa. Non male per essere la spalla di Di Natale.
All.: Guidolin 7 L'Udinese adesso sogna l'Europa. Torna a vincere in trasferta e non soffre neanche un minuto. Azzecca le mosse tattiche come Gabriel Silva e Maicosuel. Il merito è soprattutto suo.