Serie A: Palermo-Fiorentina 1-3, le pagelle

2016-01-06 18:00:36
Pubblicato il 6 gennaio 2016 alle 18:00:36
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Le pagelle di Palermo-Fiorentina, terminata 1-3

PALERMO

Sorrentino 6 Nessuna colpa sui tre gol subiti.
Lazaar 6 Dopo un primo tempo insufficiente, gioca un'ottima ripresa, mettendo in difficoltà la retroguardia viola.
Struna 5 In difficoltà contro Alonso nel primo tempo. Invisibile nella ripresa.
Goldaniga 5 Subisce il tunnel di Ilicic sull'1-0 viola e perde la palla da cui nasce il raddoppio. Giornata da dimenticare.
Morganella 6 Entra bene a inizio ripresa. Grazie alla sua caparbietà nasce l'azione del gol di Gilardino.
Andelkovic 5.5 Perde quasi sempre il duello con Kalinic.
Vazquez 6 Dopo un primo tempo da dimenticare, si riprende e serve l'assist a Gilardino per il gol del momentaneo 2-1.
Brugman 5.5 Prova a inventare sulla trequarti, ma non trova spazio, chiuso tra Badelj e Vecino.
Chochev 5 Tocca pochissimi palloni, quando invece dovrebbe gestire il centrocampo rosanero. Sostuito nell'intervallo.
Jajalo 5.5 Assente nel primo tempo, utile nella ripresa in fase di interdizione.
Hiljemark 5 Sottotono rispetto alle ultime uscite. Rilevato da Gilardino dopo un'ora di gioco.
Quaison 6 Gioca poco più di 15', ma fa intravedere delle buone giocate sulla trequarti offensiva.
Gilardino 6.5 Entra, tocca un pallone e segna. Difficilmente Ballardini rinuncerà di nuovo a uno come lui nella volata per la salvezza.
Trajkovski 5 Mai nel vivo del gioco e poco in sintonia con Vazquez.
All. Ballardini 5 Concede il primo tempo alla Fiorentina a causa del modulo di partenza, che lasciava troppi spazi sugli esterni. Rimedia nella ripresa, ma è ormai troppo tardi per rimettere in piedi la gara.

FIORENTINA
Tatarusanu 6.5 Mai impegnato, ma, quando serve, fa una grande parata, per di più su un colpo di testa sbagliato da Astori.
Astori 6 Sbaglia solo una volta e rischia l'autorete: ci pensa Tatarusanu a salvarlo.
Roncaglia 6 Sempre preciso e puntuale nelle chiusure.
Rodriguez 6 Guida la difesa con la solita esperienza.
Pasqual s.v. Gioca solo i minuti di recupero.
Alonso 6.5 Un treno sulla sinsitra nel primo tempo. Poi, coi suoi in vantaggio per 2-0 e il cambio di modulo del Palermo, si limita a coprire.
Tomovic 6 Entra quando la Fiorentina ha bisogno di coprirsi di più: fa il suo senza sbavature.
Borja Valero 7 Un altro che sbaglia pochissimo. Gara ordinata e senza eccessi, ma anche con qualche giocata sopra le righe. Irrinunciabile.
Blaszczykowski 6.5 Un po' in difficoltà nei primi minuti in campo, poi cresce e segna addirittura il gol del definitivo 3-1 viola. Averlo recuperato è una gran notizia per Sousa.
Ilicic 7.5 Velo, tunnel e destro sul primo palo. Poi mancino a girare sotto l'incrocio. Con queste due giocate decide la gara già nella prima frazione. Classe e concretezza.
Vecino 6 Fraseggia alla perfezione col compagno di reparto.
Badelj 6.5 Il centrocampo viola è in mano sua: mai un passaggio sbagliato o un lancio fuori luogo.
Bernardeschi 6 Buon primo tempo, di corsa e qualità. Poi cala vistosamente e Sousa lo sotituisce.
Kalinic 6.5 Sbaglia un gol clamoroso, ma serve due assist a Ilicic. Poi corre e lotta come sempre: solita grande prestazione.
All. Sousa 6.5 Altra gran prova dei suoi, che riescono a imporre il proprio gioco su qualunque campo. Un unico neo: aver lasciato troppo l'iniziativa al Palermo nella ripresa.