Serie A, Palermo-Bologna: formazioni, diretta, pagelle. Live

2016-02-28 14:15:00
Pubblicato il 28 febbraio 2016 alle 14:15:00
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Non si può certo dire che abbia vinto la paura, certo è che a Palermo e Bologna è mancato il guizzo per portarsi a casa i tre punti. La gara del Barbera, valida per la 27esima giornata di Serie A, finisce 0-0, un risultato giusto per quello che si è visto sul campo. I siciliani, pericolosi con Maresca e Vazquez, guadagnano un punto comunque utile per la corsa salvezza, mentre i felsinei, che pagano la giornata no di Destro, proseguono il filotto di risultati utili.

Iachini conferma il classico 3-5-2 ma in porta stavolta va Posavec e non Alastra, mentre Donadoni non rinuncia al suo 4-3-3 lanciando però Floccari dal primo minuto al fianco di Destro e Giaccherini. Pronti-via e il Palermo prende una traversa con Andelkovic, ma il gioco era però fermo per posizione di fuorigioco. La reazione del Bologna non si fa attendere e al minuto 26 arriva un pericoloso tiro dal limite di Destro sul quale Posavec risponde presente. Floccari scalda ancora i guantoni del portiere rosanero, ma l'illusione del gol la provoca Maresca, tornato titolare dopo oltre tre mesi, con una punizione a giro che finisce sull'esterno della rete. Con un tiro di Vitiello in pieno recupero neutralizzato da Mirante si chiude la prima frazione.

Nella ripresa è il Bologna a partire a spron battuto: pochi secondi e Giacchini imbecca Destro con un filtrante ma l'attaccante, solo contro Posavec, spara sulle gambe del portiere. Tra il 57' e il 61' però è il Palermo a costruire le chance più nitide, entrambe con Vazquez: l'italoargentino prima scocca un tiro dal limite che esce di un niente, poi controlla a centro area e cerca un colpo facile sul palo più lontano ma la palla finisce fuori. Passata la paura, negli ultimi venti minuti gli ospiti si gettano nuovamente all'attacco a caccia del vantaggio: peccato per loro, però, che la mira di Destro oggi sia difettosa. Per tre volte l'attaccante ci prova da posizione invitante ma non trova lo specchio, mentre Donsah testa ancora i riflessi di Posavec.

Il pareggio è dunque il risultato più giusto: nel prossimo turno il Bologna ospiterà il Carpi nel derby emiliano, mentre il Palermo cercherà l'impresa a San Siro contro l'Inter.