Serie A: quest'oggi debuttano Inter e Roma

2018-08-19 09:18:00
Serie A: quest'oggi debuttano Inter e Roma
Pubblicato il 19 agosto 2018 alle 09:18:00
Categoria: Serie A
Autore: Marco Corradi

Ieri abbiamo assistito alla prima vittoria italiana di Cristiano Ronaldo (che ha convinto solo in parte) e alla rimonta del Napoli contro una Lazio che è progressivamente sparita dal campo, e quest'oggi è tempo di assistere alle gare delle altre big del nostro campionato. Il Milan debutterà a scoppio ritardato tra sette giorni dopo il rinvio della sfida contro il Genoa (lo stesso vale per Sampdoria e Fiorentina), ma la giornata odierna vedrà comunque in campo Roma Inter. I giallorossi aprono le gare domenicali alle ore 18, affrontando l'ambizioso Torino di Cairo e Mazzarri: i granata sognano il ritorno in Europa, e hanno investito quasi 50mln, acquistando in extremis Simone Zaza e piazzando altri colpi interessanti (Izzo e Meité).

Non sarà una sfida facile per i giallorossi, che devono fare a meno di Perotti e N'Zonzi, ma hanno comunque una rosa di tutto rispetto: il mercato ha affidato a Di Francesco una squadra che di fatto ha 20 potenziali titolari, e quest'oggi nel 4-3-3 dovrebbero giocare Cristante-De Rossi-Pastore in mezzo, con Kluivert-Under al fianco di Dzeko. L'altra big impegnata quest'oggi sarà l'Inter, che giocherà alle 20.30 contro il Sassuolo: i neroverdi hanno fatto un mercato interessante, ma l'Inter coi suoi sette acquisti è una delle serissime candidate al ruolo di sfidante ufficiale della Juventus. Vedremo all'opera Asamoah, De Vrij, Politano, Lautaro Martinez e forse Vrsaljko/Keita: i nerazzurri sono favoriti, e non saranno i soli in campo alle 20.30. Il programma prevede anche il derby emiliano tra Bologna e Spal, Empoli-Cagliari e l'interessantissimo Parma-Udinese: il ''Tardini'' torna ad accogliere la Serie A, e i ducali vogliono sorprendere tutti, mentre l'Udinese deve iniziare a sciogliere le incognite di una rosa che è sconosciuta ai più, e a parte qualche volto noto dal Sudamerica (Musso, Vizeu, Pussetto) e Mandragora ha visto investire i Pozzo su giocatori mai sentiti prima d'ora, compiendo un grandissimo azzardo.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it