Serie A: Napoli rimonta da primato, l'Inter cade a Sassuolo e scivola a -5

2017-12-23 18:50:55
Serie A: Napoli rimonta da primato, l'Inter cade a Sassuolo e scivola a -5
Pubblicato il 23 dicembre 2017 alle 18:50:55
Categoria: Serie A
Autore: Matteo Sfolcini

Nel turno natalizio, valido per la 18esima giornata di Serie A, il Napoli va due volte in svantaggio al San Paolo ma in pochi minuti rimonta la Sampdoria e mantiene il primato in classifica a quota 45 punti. Succede tuttto nel primo tempo con gli azzurri puniti a freddo dalla fantastica punizione mancina di Ramirez che ammutolisce i tifosi di casa.  Allan riesce subito a trovare il pareggio prima che l'ex di turno Quagliarella riporti in vantaggio i suoi dal dischetto, per un fallo sciagurato di Hysaj su Ramirez. La squadra di Sarri però reagisce e in 7 minuti si porta avanti 3-2 con il capovoloro di Insigne e la rete numero 116 di Hamsik che supera così Maradona diventando il top scorer della storia partenopea. Tutte e due i gol portano la firma negli assist di Mertens. Nella ripresa nonostante i padroni di casa perdano Mario Rui per esplusione, riescono a resistere agli assalti finali della Sampdoria che perde la quinta partita delle ultime sei, restando ferma a 27 punti.

Il Napoli invece allunga sull'Inter, che crolla per la seconda volta di fila a Sassuolo e scivola a -5 dalla banda di Sarri. Decide il colpo di testa di Falcinelli su cross di Politano ma pesa soprattutto l'errore dal dischetto di Icardi che si fa parare il rigore da uno strepitoso Consigli. I neroverdi, ora a 20 punti, conquistano la terza vittoria consecutiva con Iachini in panchina allontandosi sempre di più dalla zona retrocessione. 

Grande spettacolo a Ferrara, dove la Spal va sotto 0-2 nei primi dieci minuti, punita dalla doppietta di uno scatenato Iago Falquè, arrivato al settimo centro in campionato. Viviani con la specialità da calcio piazzato accorcia le distanze al termine della prima frazione, prima che a metà ripresa Antenucci realizzi il 2-2 dal dischetto e completi la clamorosa rimonta. La Spal, che si salva nel finale da un colpo di testa di Belotti che non sorpassa la linea di porta per centimetri, sale così a 15 punti a pari con il Crotone. Tanti rimpianti invece per i granata che sprecano l'occasione di avvicinarsi alla zona europea, che ora dista 3 punti.

Show alla Dacia Arena con l'Udinese che travolge 4-0 il povero Verona grazie alla doppietta della rivelazione Barak, che diventa con Lasagna, anche lui a segno nel poker friulano, il miglior marcatore della squadra con 6 gol. Va in rete anche Widmer per il suo primo gol in stagione. Funziona la cura Oddo che dopo il ko a Napoli, conquista il quarto successo di fila grazie a 12 gol fatti e solo uno subito. Male i ragazzi di Pecchia che dopo il 3-0 contro il Milan, fanno un passo indietro restando penultimi in classifica a quota 13. Infine da segnalare la 17°sconfitta del Benevento che cade anche contro il Genoa che passa nel finale grazie al rigore del neontrato Lapadula. Le sperenza di salvezza delle Streghe, con una giornata al giro di boa, ormai quasi già nulle. 

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it