Serie A: Napoli, primo posto sotto l'albero. La Juventus tiene il passo

2017-12-24 12:57:08
Pubblicato il 24 dicembre 2017 alle 12:57:08
Categoria: Serie A
Autore: Danilo Supino

Si è chiusa la 18a giornata di Serie A. Marek 'Marechiaro' Hamsik supera il record di gol di Maradona con la maglia del Napoli, raggiungendo quota 116 e si conferma il miglior marcatore nella storia della società partenopea. Il primato dello slovacco coincide con un altro successo, il primo posto in classifica del Napoli con 45 punti. La Juventus tiene il passo grazie all'1-0 contro la Roma. Immobile torna al gol e la Lazio stende 4-0 il Crotone di Zenga. Secondo stop per l'Inter, nonostante una buona prestazione perde di misura contro il Sassuolo 1-0. Cinque gol subiti in e zero realizzati per il Milan di Gattuso nelle ultime due partite, l'Atalanta batte i rossoneri 0-2.

Vedi tutti gli Highlights della 18a giornata

Il Natale a Napoli è sacro. Presepi, trick e track, pranzi, cenoni e un bel primo posto sotto l'albero. I partenopei festeggieranno con il primato in classifica, in attesa dell'ultima gioranta di andata contro il Crotone (anticipo del 29 dicembre) che potrebbe vedere la sqaudra di Sarri laurearsi campione di inverno. Gol tutti nel primo tempo nel match contro la Sampdoria finito 3-2. Gli ospiti vanno per due volte in vantaggio, facendosi recuperare prima da Insigne e poi da Hamsik. Il gol dello slovacco è il numero 116 con la maglia del Napoli, superando così il record di Maradona fermatosi a quota 115.Chi ha celebrato il funerale della Juventus, lo ha fatto troppo presto. I bianconeri sono al secondo posto, ad una sola lunghezza dal Napoli. La sqaudra di Allegri vanta la miglior differenza reti del campionato, +31. Con l'1-0 contro la Roma ha bloccato le speranze del terzo posto per i giallorossi, con una partita in meno da recuperare contro la Sampdoria. Momentaneamente al sicuro l'Inter che dopo la 'battaglia tattica' contro la Juventus (partite così perfette tatticamente sono sempre più rare) ha subito due sconfitte, contro il Sassuolo di Iachini e l'Udinese di Massimo Oddo. In zona Uefa sempre presente la Lazio con il secondo miglior attacco del campionato (43 reti) e una partita da recuperare. Stessa storia per la Sampdoria, ma con un percorso discendete pauroso e le inseguitrici si avvicinano sempre più. La squadra di Giampaolo dopo aver raggiunto l'apice della prima fase del campionato, con la vittoria sulla Juventus, ha totalizzato nelle partite seguenti solo 1 punto.La sorpresa delle ultime giornate, confermatasi ieri con la vittoria sul Verona per 4-0, è l'Udinese di Massimo Oddo. Dopo la sconfitta in casa contro il napoli (0-1), i friulani hanno totalizzao 12 punti, nessuna squadra è riuscita a fare meglio nelle ultime quattro giornate, con una partita da recuperare (avversario ostico, la Lazio). Da quando l'ex Pescara siede in panchina, l'Udinese ha realizzato 12 gol e subito solo 1 (dall'Inter), tra le pari livello ha il rendimento migliore colmando il passivo della differenza reti e portandosi a +5.