Serie A: il Napoli a Crotone per laurearsi campione d'inverno

2017-12-29 10:33:23
Pubblicato il 29 dicembre 2017 alle 10:33:23
Categoria: Serie A
Autore: Luca Servadei

Il calore, il tifo e la grinta del San Paolo rappresentano certamente un punto di forza per il Napoli di Maurizio Sarri che, però, non se la cava affatto male nemmeno in trasferta. Contro il Crotone, nell'anticipo della 19esima giornata di Serie A, ultima del girone di andata, gli azzurri possono scrivere un nuovo record, archiviando un intero anno solare da imbattuti in trasferta. In caso di vittoria allo Scida, poi, il Napoli avrebbe la possibilità di laurearsi campione d'inverno, chiudendo al giro di boa davanti alla Juventus di Massimiliano Allegri, impegnata al Bentegodi contro il Verona nel posticipo di sabato sera.
 
E c'è proprio lo zampino della ‘Vecchia Signora’ nell'ultimo ko dei partenopei lontano dal San Paolo, visto che una rete del Pipita Higuain lo scorso 31 ottobre 2016 aveva regalato i 3 punti ai bianconeri allo Stadium. Maurizio Sarri, per l’occasione, si affida al consueto 4-3-3 con Reina in porta, alle spalle di Maggio, Albiol Koulibaly e Hysaj. A centrocampo spazio ai titolarissimi Allan e Jorginho, insieme con il ritrovato Marek Hamsik, fresco di record di gol con la maglia del Napoli. Davanti il tridente delle meraviglie con Mertens, Callejon ed Insigne, recuperato dalla pubalgia.
 
Dall'altra parte, però, il Crotone di Walter Zenga non ha alcuna intenzione di fare sconti e, dopo una buona prova contro la Lazio (nonostante il pesante parziale finale), vuole chiudere il suo strepitoso 2017 con un successo scaccia crisi che lo faccia uscire dalle sabbie mobili della zona retrocessione. Anche i calabresi dovrebbero schierarsi a specchio con un offensivo 4-3-3. Sampirisi, Simic, Ceccherini e Martella a comporre la linea difensiva davanti a Cordaz, con Barberis, Mandragora e Rohden a centrocampo. In attacco, Trotta e Stoian agiranno a supporto di Budimir, l'attaccante più prolifico dei rossoblù con 4 reti all'attivo.