Serie A: Napoli-Carpi 1-0, gol e highlights. Video

2016-02-08 09:33:10
Pubblicato il 8 febbraio 2016 alle 09:33:10
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Il Napoli batte 1-0 il Carpi e resta in testa alla classifica con due punti di vantaggio sulla Juventus in vista dello scontro diretto di sabato prossimo allo Stadium. Decide un rigore di Higuain, al 24esimo gol in 24 giornate. I partenopei, ancora imbattuti in casa, centrano l'ottava vittoria consecutiva in campionato, nuovo record nella storia del club. Il Carpi lotta, si difende compatto ma paga a caro prezzo l'inferiorità numerica per l'espulsione rimediata da Bianco a inizio ripresa.

Passano appena due minuti e Higuain sfiora la rete del vantaggio: l'argentino prende palla al limite e prova a incrociare ma Belec, toccando appena il pallone, riesce a deviare in angolo. Al 7' è ancora Higuain che, su cross di Hysaj, colpisce solo l'esterno della rete. Al 13' Castori è costretto a cambiare: Pasciuti, dopo uno scontro con Insigne, non riesce a proseguire la gara ed entra al suo posto Zaccardo. Al 14' Callejon gioca di sponda per Higuain ma il potente tiro dell’argentino è preda di Belec, che riesce a bloccare. La formazione emiliana è costretta nella sua metà campo e cerca di bucare gli azzurri sfruttando la velocità e la freschezza di Lasagna e Mancosu, che sfruttano la profondità. Al 22’ Callejon si lamenta per una vistosa trattenuta di Sabelli in area: Doveri lascia giocare tra le proteste del pubblico. Al 28’ Callejon gira di testa il cross di Valdifiori ma la palla si spegne sul fondo. La prima occasione del Carpi arriva al 33’ quando Letizia serve Lasagna in area; l'attaccante di testa non riesce a inquadrare lo specchio della porta. Al 40’ ennesimo colpo di testa di Callejon sul cross di Hysaj ma, anche questa volta, le misure sono sbagliate e la palla finisce sul fondo. Al 45’ Mancosu spreca una grande occasione sbagliando il passaggio decisivo per Lasagna in area.

La ripresa ricomincia senza cambi nelle due formazioni. Al 48’ Koulibaly, su cross di Valdifiori, non trova la porta con un tocco da due passi. Al 50' Callejon gonfia la rete con taglio perfetto sul passaggio di Insigne: Doveri annulla per fuorigioco ma la chiamata sembra sbagliata. Al 56' Insigne viene prima sfiorato da Bianco e poi messo a terra da Zaccardo: Doveri fischia la punizione e decide di ammonire Bianco; per il centrocampista è il secondo giallo e il Carpi rimane in dieci. Al 69’ Daprelà commette un errore grossolano trattenendo palesemente Koulibaly sugli sviluppi di un corner. Doveri non può fare altro che indicare il dischetto del rigore, Higuain si incarica della battuta e sigla così la sua 24esima rete in campionato. Il Carpi era l'unica squadra di Serie A cui l'argentino non aveva ancora segnato. Al 77’ lo stesso Pipita ha l'occasione per raddoppiare ma il suo pallonetto su Belec è troppo morbido e il portiere riesce a bloccare. All'80' Lasagna cerca la porta con una potente botta di sinistro ma il pallone esce di poco a lato. Al 82' è Belec a negare la gioia del gol a Insigne con una perfetta uscita fuori area in anticipo. Nella prossima giornata il Napoli andrà a Torino per la sfida scudetto contro la Juventus, mentre il Carpi ospiterà la Roma.