Serie A: Napoli-Bologna 3-1, le pagelle

2016-09-17 22:42:54
Serie A: Napoli-Bologna 3-1, le pagelle
Pubblicato il 17 settembre 2016 alle 22:42:54
Categoria: Pagelle Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Le pagelle di Napoli-Bologna, terminata 3-1

NAPOLI

Reina 5 Bella parata in apertura su Dzemaili, ma sul tiro di Verdi combina un pasticcio.
Hysaj 6.5 Spinge con continuità e dietro lascia poco spazio alle ripartenze rossoblù.
Ghoulam 6.5 Entra bene in partita, spingendo sulla sua corsia e creando pericoli costanti.
Strinic 5.5 Un buon primo tempo con cross interessanti, poi sparisce e viene sostituito.
Koulibaly 6.5 E' impressionante quando arriva come un treno in copertura: di lì non si passa.
Albiol 6 Partita con poche sbavature, concede poco al Bologna: incolpevole sul gol di Verdi.
Jorginho 6 Buona geometrie a centrocampo: tanti palloni toccati ma senza particolari acuti.
Hamsik 6.5 Il filtrante per il primo gol di Milik è un vero cioccolatino: intuizione fondamentale.
Allan 6.5 Un quarto d'ora in campo con lo spirito giusto: emblema del gran lavoro di Sarri.
Zielinski 7 Muscoli e qualità, è il migliore in campo dopo il connazionale Milik: è un Napoli in salsa polacca.
Milik 7.5 Un uragano: terza doppietta con gli azzurri, ancora decisivo, stavolta entrando dalla panchina. Inarrestabile.
Callejon 7 Un avvio di stagione da sogno: la sblocca lui, inserendosi col solito tempismo.
Insigne 6.5 Pennella il cross per il vantaggio di Callejon, ma sbaglia nel finale un gol da due passi.
Gabbiadini 5 Si muove tanto ma conclude poco: due conclusioni non pericolose, deve fare di più.
All. Sarri 7 La squadra è modellata a sua immagine e somiglianza: lotta, soffre, gioca e vince. E la mossa Milik...

BOLOGNA
Da Costa 5.5 Non ha grosse responsabilità su nessuno dei tre gol, ma sul secondo e sul terzo poteva fare meglio.
Masina s.v. Entra a partita ormai chiusa: ingiudicabile.
Gastaldello 5.5 Non dà la sufficiente solidità al reparto arretrato: alcune sbavature evitabili.
Krafth 5 Un primo tempo su buoni livelli, poi crolla fino all'ingenuo rosso con la spallata su Zielinski.
Oikonomou 6 Per oltre un'ora è in assoluto tra i migliori in campo: poi entra Milik e va in difficoltà.
Torosidis 5 Sulla sinistra si limita a controllare ma perde Callejon alla spalle sul gol del vantaggio.
Nagy 5.5 Lavoro oscuro a centrocampo, ma in più occasioni è troppo frettoloso.
Dzemaili 6 Parte forte ed è l'ultimo a mollare: a volte però è disordinato e perde il pallone.
Di Francesco 6 Apprezzabile l'impegno, quando tocca palla fa buone cose: però è troppo nascosto.
Donsah 5.5 Il Bologna ha bisogno dei suoi muscoli, lui entra ma in mezz'ora non si vede quasi mai.
Krejci 5.5 Va a sprazzi: alterna giocate interessanti a momenti di buio.
Rizzo 6 Un quarto d'ora senza infamia e senza lode: combatte, sufficiente.
Taider 6 Tanta corsa a centrocampo, quello che serve al Bologna: contro il Napoli però non basta.
Verdi 6.5 In assoluto il migliore dei suoi: si muove tanto e trova il gol con un tiro coraggioso da lontano.
All. Donadoni 6 Peccato, perché era riuscito ad arginare il Napoli e trovare il pari. Non aveva fatto i conti con Milik.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it