Serie A: Milan-Sampdoria 4-1, gol e highlights. Video

2015-11-29 00:01:52
Pubblicato il 29 novembre 2015 alle 00:01:52
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Milan-Sampdoria: cronaca, pagelle e tabellino

Guarda tutti i gol e gli highlights di Serie A

Mihajlovic vara il 4-4-2 e il Milan si impone per 4-1 sulla Sampdoria nell’anticipo del 14esimo turno di Serie A. Gara totalmente a senso unico aperta dal gol di Bonaventura al 17’, poi si scatena Niang che realizza una doppietta (38’ su rigore e 49’) prima di lasciare il campo a Luiz Adriano, a segno al 79’ per il 4-0. Nel finale Eder si guadagna e trasforma un calcio di rigore per il 4-1 finale.

Il match di San Siro si apre subito con un brivido. Siamo solo al 1’ infatti quando Soriano raccoglie un rinvio impreciso di Donnarumma e vedendo la porta sguarnita cerca la conclusione,  il portiere rossonero però si riscatta parando in due tempi. Da lì in poi è un monologo rossonero. All’8' Cerci si vede annullare giustamente un gol in tap-in per fuorigioco ma al 17’ il vantaggio arriva. Un ispirato Niang si gira ottimamente in area e mette un pallone forte in mezzo sul quale arriva Bonaventura che insacca di sinistro e porta avanti i suoi. I blucerchiati accusano il colpo e rischiano di sbandare in più di un’occasione. Il meritato gol del raddoppio lo firma al 38’ Niang su calcio di rigore, giustamente concesso per una trattenuta di De Silvestri su Bonaventura che poteva costargli anche il rosso diretto.

Nel secondo tempo la musica non cambia. Al 49’ Niang intercetta un passaggio di Viviano e lo infila col piatto destro per la doppietta personale. Gli ospiti non riescono mai a entrare partita, anzi è il Milan a sfiorare ripetutamente il 4-0. Al 78’ il neoentrato Luiz Adriano va a un passo dal gol ma un minuto più tardi non sbaglia, controllando di petto sul cross di Cerci e battendo col destro al volo un non impeccabile Viviano. Mancherebbe solo la firma di Bacca per completare la festa ma il colombiano fallisce un’occasione clamorosa all’85’ e allora nel finale dal dischetto accorcia le distanze Eder, già al decimo centro stagionale.

Il Milan trova un pronto riscatto dopo la sconfitta con la Juve e sale al quinto posto a 23 punti. In casa Sampdoria invece l’arrivo di Montella non ha finora portato gli effetti sperati. Con due sconfitte in altrettante partite l’aeroplanino spera di riscattarsi nel debutto da allenatore dei blucerchiati a Marassi, dove nel prossimo turno ospiterà il Sassuolo. Il Milan sarà chiamato a dare continuità in casa del Carpi nel posticipo della domenica.