Serie A: Milan-Atalanta per l'Europa, Juve-Roma per lo scudetto

2016-12-17 09:54:23
Pubblicato il 17 dicembre 2016 alle 09:54:23
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

In attesa di sfidarsi a Doha venerdì prossimo nella finale di Supercoppa, Milan e Juventus sono le protagoniste degli anticipi spettacolo della 17a giornata di Serie A. Alle 18 i rossoneri di Montella ricevono l'Atalanta a San Siro con l'obiettivo di chiudere il 2016 al terzo posto. Alle 20.45 riflettori accesi allo Stadium per il piatto forte: i bianconeri di Allegri sfidano la Roma di Spalletti in un big match che profuma di scudetto.

In una Milano avvolta dalla nebbia e con temperature non così lontane dallo zero, tocca a Milan e Atalanta dare vita all'anticipo delle 18. Una sfida che mette di fronte due squadre che sono andate ben al di là delle aspettative di inizio stagione ma che, paradossalmente, sono chiamate a rialzarsi per non perdere il filo: i rossoneri devono riscattare la sconfitta di lunedì scorso all'Olimpico contro la Roma, i nerazzurri sono invece reduci da due 1-3 consecutivi contro Juventus e Udinese. Partita aperta a ogni pronostico e che sulla carta promette tanti gol. Con un occhio di riguardo alla cabala che incoraggia la formazione di Gasperini: nelle ultime quattro apparizioni a San Siro contro il Milan, infatti, l'Atalanta ha un bilancio di 2 vittorie, un pareggio e una sola sconfitta (lo 0-3 del 6 gennaio 2014 quando sulla panchina rossonera c'era ancora Massimiliano Allegri).

E sarà proprio Allegri a prendersi la scena in serata con la sua Juventus che allo Stadium sfida la Roma in una grande classica del nostro calcio. Un big match che, mai come quest'anno, profuma di scudetto: i giallorossi di Spalletti, secondi in classifica a -4 da Buffon e compagni, sembrano infatti allo stato attuale l'unica seria rivale dei bianconeri nella corsa verso il titolo. Per riaprire definitivamente la lotta al primo posto, però, a Dzeko e soci serve come il pane un risultato positivo allo Stadium, impianto che tuttavia rappresenta un'autentica maledizione per la Roma: nel fortino juventino, tra campionato e Coppa Italia, i giallorossi hanno giocato sei volte e hanno sempre perso.