Serie A, Lazio-Genoa: formazioni, diretta, pagelle. Live

2015-09-23 22:45:00
Serie A, Lazio-Genoa: formazioni, diretta, pagelle. Live
Pubblicato il 23 settembre 2015 alle 22:45:00
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Lazio-Genoa: cronaca, pagelle e tabellino

All’Olimpico, nella 5a giornata, la Lazio batte 2-0 il Genoa. Un primo tempo scoppiettante regala tante emozioni e si sbilancia in favore dei biancocelesti solo al 35’ grazie al gol di testa di Djordjevic. Nella ripresa gli ospiti perdono colpi e giocatori (espulsi Cissokho al 56’ e Pandev all’85’) ed al 62’ subiscono il terribile raddoppio di Felipe Anderson. Nella Lazio sono assenti Klose, Biglia, Candreva, Matri e De Vrij. Il tecnico Pioli opta per il 4-2-3-1 con Kishna, Milinkovic-Savic e Felipe Anderson a supporto del terminale offensivo Djordjevic. Il Genoa, che deve invece fare a meno di Perin, Gakpé, Munoz, També, Tino Costa e Pavoletti oltre allo squalificato Izzo, si schiera con il 3-4-3 e la manovra d'attacco affidata al tridente Ntcham-Perotti-Pandev.

Prima frazione effervescente grazie ad un ritmo di gioco frenetico ed alla impressionante intensità agonistica espressa da entrambe le squadre. La Lazio appare motivata spinge con forza alla ricerca del vantaggio mentre il Genoa aspetta e riparte con pericolosissime azioni in contropiede. Ad una prima iniziativa di Djordjevic replica subito con forza Rincon che al 5’ spaventa i padroni di casa colpendo un clamoroso palo a Marchetti battuto. Al 14’ ed al 18’ ancora Lazio in avanti con un paio di conclusioni senza fortuna di Felipe Anderson e Djordjevic. Al 20’ dribbling secco su Gentiletti e battuta di destro di Rincon dal limite respinta in qualche modo dal portiere laziale; un minuto dopo ed al 29’ Ntcham ribadisce con un paio di diagonali dalla distanza ma la palla sfila in entrambi i casi di poco a lato. Al 33’ cross di Kishna e colpo di testa di Milinkovic-Savic tolto dalla rete da un portentoso intervento di Lamanna. Il risultato si sblocca al 35’ grazie ad un preciso colpo di testa di Djordjevic che, su assist di Lulic, fulmina il portiere avversario. Nel finale di primo tempo un paio di velenose conclusioni di Tachtsidis impegnano Marchetti nel salvaguardare il vantaggio biancoceleste fino al duplice fischio arbitrale.

Cambia la musica nella ripresa con il ritmo che perde di battute ed in particolare la minore aggressività espressa dagli ospiti. Inoltre al 56’ Cissokho rimedia un doppio giallo e viene espulso lasciando i suoi in inferiorità numerica. Al 62’ arriva il raddoppio biancoceleste per opera di Felipe Anderson: il fantasista brasiliano batte ancora Lamanna con una meravigliosa conclusione all'incrocio dei pali. La Lazio è padrona del campo e schiaccia letteralmente all’angolo gli avversari che ormai si limitano a contenere il passivo. All’85’ il Genoa resta addirittura in nove a causa del rosso diretto rimediato da Pandev per una scellerata gomitata inflitta a Mauricio. Senza ulteriori sussulti la gara si chiude così con il secco 2-0 in favore della Lazio. Preziosissima vittoria per i padroni di casa che salgono a quota 9 in vista della prossima trasferta con l’Hellas Verona. Terza pesante sconfitta stagionale di fila invece per il Genoa che resta a 3 punti in attesa di ricevere il Milan.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it