Serie A: Lazio-Fiorentina, le pagelle

2013-03-10 23:25:25
Pubblicato il 10 marzo 2013 alle 23:25:25
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Lazio-Fiorentina: cronaca, pagelle e tabellino

Le pagelle di Lazio-Fiorentina, terminata 0-2

LAZIO

Marchetti 5 Sul primo gol non può nulla vista la precisione nel tiro di Jovetic ma sulla punizione di Ljajic fa un passo a destra che gli costa caro. La palla si infila docile sull'altro palo
Dias 5 Fin dai primi minuti rischia con contatti al limite sugli attaccanti viola. Troppo nervoso, si becca un giallo per una brutta scivolata su Cuadrado
Radu 6 Lotta molto facendosi trovare spesso in fase offensiva. Sbaglia qualche appoggio di troppo
Gonzalez 5.5 Prova a farsi vedere in avanti ma il centrocampo della Fiorentina è troppo superiore
Pereirinha 5 Gioca fuori ruolo ma il suo apporto è veramente scarsino. Non riesce a spingersi come dovrebbe, spesso saltato dagli attaccanti viola
Ledesma 5.5 Il faro del centrocampo biancoceleste non illumina. Partita davvero sottotono per l'argentino che sbaglia diversi passaggi facili
Hernanes 5 Lo si vede pochissimo. Sale alla ribalta delle cronache per un fallaccio su Cuadrado che potrebbe costargli il rosso ma Gervasoni lo grazia. Sostituito pochi minuti dopo
Ederson 5 Sostiuito nella ripresa, è praticamente uno spettatore non pagante nel primo tempo
Cana 5.5 E' un bel duello con Cuadrado. Riesce a fermare il colombiano in diverse occasioni ma in fase di ripartenza è nullo
Onazi 6 Il nigeriano, fresco campione della Coppa d'Africa, entra bene nella ripresa mettendosi a disposizione dei compagni e andando vicino al gol nel finale con un gran destro che si spegne di poco a lato
Lulic 6 Spinge molto sulla sinistra andando più volte al cross. E' uno dei pochi che si salva nella Lazio
Mauri 5.5 Fa il suo rientro dopo un lungo stop per infortunio. Non riesce a cambiare la partita anche perché non è rodato
Kozak 5.5 Si vede poco lì davanti nella ripresa. Disperso nella difesa viola 
Floccari 6 Le prova tutte per segnare: sgomita facendosi largo nelle maglie viola. E' il più pericoloso
All.Petkovic 5.5 La sua Lazio è stanca per l'impegno di giovedì di Europa League con lo Stoccarda. Ma l'attenuante regge poco quando a centrocampo i viola non fanno vedere pallone a Hernanes e compagni

FIORENTINA
Viviano 6.5 Poco impegnato ma nel finale compie un autentico miracolo sul tiro ravvicinato di Floccari
Cuadrado 6.5 Corre avanti e indietro senza fermarsi mai. A volte si avventura in dribbling un po' pericolosi ma è continuo dal primo al novantesimo
Rodriguez 6.5 Non sbaglia praticamente nulla. Sempre attento in chiusura
Pasqual 6.5 Più attento in fase difensiva che in quella offensiva. Si vede poco in avanti ma gestisce al meglio gli attacchi avversari
Tomovic 6.5 Ha ormai tolto il posto a Facundo Roncaglia. Ripaga la fiducia di Montella con una grande prestazione
Romulo 5.5 Entra e si becca un giallo commettendo un fallo che regala alla Lazio una pericolosa punizione
Savic 6 Prestazione convincente per il difensore viola che ha l'unica pecca di lasciare il pallone in mezzo all'area nel finale. Floccari, però, calcia addosso a Viviano
Ljajic 7 L'errore di posizione di Marchetti c'è, ma la sua punizione è davvero molto insidiosa. Molto mobile nell'arco dei 90 minuti, serve a Jovetic il pallone per la rete del vantaggio viola
Llama 6 Si piazza in mezzo al campo non commettendo errori
Pizarro 6.5 La classe non è acqua: il cileno sbaglia pochissimi palloni gestendo il gioco con grande maestria
Migliaccio 6 Lavoro oscuro per il centrocampista viola che riesce a bloccare al meglio le offensive biancocelesti
Borja Valero 7 Fa venire il mal di testa ai centrocampisti laziali. Il velo per il gol di Jovetic è da applausi. Un vero leader in mezzo al campo. Serve le punte e recupera palloni insidiosi. Uomo ovunque
Sissoko s.v. Gioca solo 4 minuti nel finale
Jovetic 7 Un'altra grande prestazione del montenegrino che mette il sigillo con un bellissimo gol nel primo tempo che si insacca sulla sinistra di Marchetti. Buone le triangolazioni con Ljajic e Borja Valero
All.Montella 7 La Fiorentina è bellissima. Gioca ad altissimi ritmi dal primo al novantesimo minuto surclassando gli avversari in tutte le zone del calcio. La vittoria è anche sua