Serie A: Juventus-Verona 3-0, le pagelle

2016-01-06 18:00:00
Pubblicato il 6 gennaio 2016 alle 18:00:00
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Le pagelle di Juventus-Verona, terminata 3-0.

JUVENTUS

Buffon 6 Impegnato pochissimo, si mette in mostra solo in occasione della plastica respinta con cui nega a Pazzini la gioia del gol in semi-rovesciata. Essenzile.
Rugani s.v. In campo solo dall'84' al posto di Caceres. Non giudicabile.
Chiellini 6.5 Nonostante una vistosa fasciatura al capo, gioca e difende con la consueta determinazione oltre ad alimentare la manovra offensiva non appena ne ha la possibilità. Stoico.
Bonucci 7 Difende con autorità ed al 45' trova anche il colpo di testa vincente che vale il raddoppio bianconero. Ariete.
Alex Sandro 6.5 Spinge con frequenza sfruttando tutta la corsia esterna sinistra per sostenere la manovra offensiva bianconera. Trapano percussore.
Caceres 6 Diligente, si limita alla fase difensiva senza quasi mai affacciarsi in avanti. All'84' cede spazio a Rugani.
Lichtsteiner 6.5 Macina chilometri lungo la fascia dove galoppa ora per difendere ed ora per attaccare. Inesauribile.
Marchisio 6.5 Combatte in mezzo al campo ed affronta Souprayen a più riprese nel tentativo di sfondare verso la porta avversaria. Arrembante.
Pogba 6 Qualche sprazzo di classe ma anche tanta incostanza e qualche inutile leziosismo di troppo che spesso ne compromettono una positiva prestazione. Solo all'82' si desta e inventa un pregevolissimo assist che manda in rete Zaza. Croce e delizia.
Khedira 5.5 Prestazione piuttosto anonima e senza grandi spunti in fase offensiva. Al 71' cede spazio a Sturaro. In ombra.
Sturaro 6 In campo dal 71' al posto di Khedira. Senza troppi complimenti, si dimostra subito pronto a fare da valido filtro alla manovra avversaria. Arcigno.
Morata 5 Buona volontà ma qualche occasione di troppo mancata in fase conclusiva. All'80' esce in favore di Zaza. Sprecone.
Dybala 7.5 Tecnica e velocità al servizio della Vecchia Signora. All'8' sblocca il risultato fulminando Gollini con una magistrale punizione mancina ed al 45' serve a Bonucci il preciso cross per il raddoppio bianconero. Protagonista.
Zaza 7 In campo dall'80' al posto di Morata. Dopo appena due minuti va in rete su geniale assist di Pogba. Flash!

All. Allegri 7 Dopo un avvio di campionato a dir poco sottotono e non senza polemiche, piano piano si riprende fino a centrare la strepitosa infilata di ben otto bottini pieni consecutivi e si ritrova a ridosso della vetta. Carro armato.

VERONA

Gollini 6 Becca tre gol su cui poteva proprio poco e riesce a salvare quel che può mettendoci pezze di qua e di la. Vittima innocente.
Helander 5.5 Non offre una protezione granché efficace e subisce troppo gli affondi degli attaccanti avversari quando accellerano l'andatura. Sofferente.
Bianchetti 6 Decisa ed attenta la sua guardia su Morata a cui non concede praticamente nulla.
Souprayen 6 Coraggioso, ingaggia un'aspra battaglia contro Marchisio senza accusare la minima reverenza. Becca anche un calcione in faccia da Sturaro ma resta in campo. Roccia.
Emanuelson 4.5 In campo dal 64' al posto di Wszolek. Una mezz'oretta in campo anche se in poltrona avrebbe avuto lo stesso riscontro. In pantofole.
Moras 5.5 In tandem con Bianchetti offre una valida copertura su Morata. Soffre però la grande mobilità di Dybala e la velocità di Zaza. Andamento sinusoidale.
Ionita 4.5 Lo si nota solo per un paio di off-side. Quasi completamente fuori dalla manovra scaligera non fa che passeggiare senza una meta ben precisa. Avulso.
Hallfredsson 5.5 Poco supporto in fase offensiva, si limita al contenimento ed all'interdizione. All'81' esce in favore di Fares. Strozzato.
Greco 6 Buon lavoro di fatica in mezzo al campo dove lotta senza remore su tutti i palloni. Al 61' cede spazio a Juanito. Generoso.
Wszolek 6 Lotta senza risparmiarsi nel tentativo di contenere le sfuriate offensive avversarie. Al 64' cede il posto ad Emanuelson. Caparbio.
Pazzini 6 Pressa con grande forza di volontà e si impegna nel cercare di arrecare qualche danno alla retroguardia bianconera. Solo per un soffio nel primo tempo non batte Buffon con una spettacolare acrobazia. Soldato di ventura.
Juanito 5.5 In campo dal 61' al posto di Greco. Una conclusione che nel finale di gara esce di poco e nulla di più, ma almeno ci prova. Volenteroso.
Siligardi 5 Solo qualche timida iniziativa che non lascia il segno, accerchiato dalla mastina retroguardia bianconera. Addomesticato.
Fares s.v. In campo solo dall'81' al posto di Hallfredsson. Non giudicabile.

All. Delneri 5.5 Dopo gli ultimi due illusori pareggi torna l'incubo della sconfitta, sebbene oggi sembrava una storia già scritta, specie dopo l'improvvisa assenza di Toni. Manca ancora la prima vittoria stagionale. Non resta che continuare a lottare e sperare.