Serie A: Juventus-Milan 1-0, le pagelle

2015-11-21 23:55:49
Serie A: Juventus-Milan 1-0, le pagelle
Pubblicato il 21 novembre 2015 alle 23:55:49
Categoria: Pagelle Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Juventus-Milan: cronaca, pagelle e tabellino

Le pagelle di Juventus-Milan, terminata 1-0.

JUVENTUS

Buffon 6 Spettatore non pagante, l'unico intervento degno di nota arriva al 93' sulla conclusione da fuori di Cerci
Barzagli 6.5 Centrale o esterno, è sempre un ostacolo difficile da superare. Certo, il Milan fa davvero poco per creare problemi alla retroguardia di Allegri
Chiellini 6.5 Il ritmo compassato mal si concilia con la sua foga agonistica. Trova comunque il tempo per un paio di interventi energici per arginare le iniziative rossonere
Bonucci 6 Entra dopo l'intervallo per offrire una chance in più nell'impostazione del gioco bianconero. Poco impegnato in copertura, dai suoi lanci non nascono occasioni di rilievo
Alex Sandro 7 Insieme a Dybala la vera nota positiva della serata per i colori bianconeri. Entra nel primo tempo al posto di Evra e dimostra personalità sulla fascia, firmando l'assist nell'azione del gol vittoria. Meglio in fase di spinta che in copertura su Cerci ma non è una sorpresa
Evra 6 Abbandona il campo dopo 29 minuti, senza incidere particolarmente
Lichtsteiner 6 Sul suo lato, con le incursioni di Niang e gli inserimenti di Bonaventura, nascono i pochi pericoli creati dal Milan. Bravo comunque in ripiegamento e generoso quando ha spazio per spingere, anche se i cross non brillano per precisione
Hernanes 5.5 Lento e imballato, sicuramente non aiutato dai fischi dello Stadium ad ogni palla persa. Qualche segno di vita prima dell'intervallo, con un sinistro e una punizione deviata, ma resta negli spogliatoi al 45'. Che sia un problema muscolare o no non cambia lo scarso feeling con l'ambiente bianconero
Marchisio 6 Gli inserimenti di Kucka e Bonaventura gli creano non pochi problemi, prova a rispondere con un paio di conclusioni da fuori ma senza la giusta precisione
Pogba 6.5 A corrente alternata, come avvenuto spesso in questa parte di stagione. Perde diversi palloni alla ricerca del numero di prestigio ma è lui ad alzare il baricentro quando la Juventus passa al 3-5-2. Chiama in causa Donnarumma prima del gol e anima diverse ripartenze ma il vero Pogba è ben altro
Sturaro 6 Confuso e sottotono nel primo tempo, quando rimedia anche un cartellino giallo, meglio nella ripresa quando assicura corsa e pressing al centrocampo di Allegri
Morata s.v. In campo negli ultimi dieci minuti al posto di Dybala, poco per incidere
Mandzukic 6 Tanto lavoro oscuro in mezzo alla coppia di difensori rossoneri e un paio di buone sponde per i compagni. Nel finale ha l'occasione per il 2-0 ma la girata di sinistro non è precisa
Dybala 7 Il sesto centro in campionato vale i tre punti e il sorpasso ai danni del Milan. In un attacco spento e poco brillante, la sua verve diventa preziosa. Non è Tevez ma al momento la Juventus sembra non poter fare a meno del giovane argentino. Basterà per continuare la rincorsa al quinto titolo consecutivo?

All.: Allegri 6 Prestazione non entusiasmante, in linea con quanto visto in questo avvio di stagione, alla ricerca di un gioco che non decolla. Non convince la scelta di Hernanes come trequartista con Cuadrado in panchina. Arrivano però i tre punti e il sorpasso al Milan invocato alla vigilia. Per il momento basta, per il quinto titolo consecutivo probabilmente no

MILAN
Donnarumma 6.5 A 17 anni ancora da compiere si regala un paio di disimpegni notevoli sul pressing della Juventus, oltre alla deviazione d'istinto sulla punizione di Hernanes deviata da Bonaventura. Sul sinistro potente di Dybala può ben poco ma la conferma sul suo talento è ben evidente
Romagnoli 6 Uno dei migliori nel Milan, con interventi puliti e in un paio di circostanze risolutivi
Abate 5 Inesistente in fase di spinta, sul suo lato Alex Sandro impone corsa e cross, incluso l'assist da cui nasce il gol di Dybala
Alex 5.5 Roccioso in copertura, ricorre alle maniere forti per arginare Mandzukic. Sul gol di Dybala però ritarda troppo la chiusura
Bonaventura 6 Uno dei pochi rossoneri a cercare di creare pericoli in avanti, almeno nel primo tempo. Suo l'assist illuminante che pesca Cerci in area e un paio di incursioni centrali, poi il calo nella ripresa
Kucka 6 Movimento continuo, trova regolarmente il tempo dell'inserimento ma non è preciso come dovrebbe quando arriva alla conclusione
Honda s.v. Pochi minuti, da comparsa
Antonelli 5.5 Supera raramente la linea di metà campo, preoccupato soprattutto di contenere le avanzate di Lichtsteiner
Montolivo 5 Ritmo troppo lento, la manovra del Milan è troppo prevedibile per sorprendere la difesa della Juventus
Cerci 5.5 Suo l'unico tiro in porta al 93' e un paio di spunti interessanti, troppo poco per conquistare punti allo Stadium. Sulla sua prova resta però il dubbio: cosa voleva fare sull'assist millimetrico di Bonaventura? Un'occasione sprecata che pesa non poco sull'economia della gara
Bacca 5 Qualche sponda e poco altro, il colombiano resta per tutta la gara ai margini della scena
Luiz Adriano s.v. In campo nell'ultimo quarto d'ora, mai chiamato in causa dai compagni
Niang 6 Generoso, fa valere la corsa sul binario di sinistra ma è davvero pericoloso solo in apertura di ripresa. Più che esterno di attacco lo si ritrova quasi a fare il terzino, in un Milan troppo coperto

All.: Mihajlovic 5 Le dichiarazioni bellicose della vigilia naufragano allo Stadium, con un Milan troppo coperto e mai davvero pericoloso. Un solo tiro in porta, al 93', è la fotografia di una squadra incerta, contratta che fatica ad accendersi. Nel prossimo turno arriva la Sampdoria: occasione di riscatto o addio alle speranze di un campionato ad alta quota?

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it