Serie A: Juventus-Atalanta 3-1, le pagelle

2016-12-03 23:30:30
Serie A: Juventus-Atalanta 3-1, le pagelle
Pubblicato il 3 dicembre 2016 alle 23:30:30
Categoria: Pagelle Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Le pagelle di Juventus-Atalanta, terminata 3-1

JUVENTUS
Buffon 6 Nessun intervento, sia per l'inconsisenza dell'attacco atalantino, sia per l'aiuto di Mandzukic. Incolpevole sul gol.
Rugani 7 Secondo gol stagionale, ma Allegri è confortato anche dalla sicurezza con cui gioca anche nella difesa a quattro.
Chiellini 6 Al rientro da titolare dopo l'infortunio, gioca sul sicuro senza prendersi rischi inutili.
Alex Sandro 7 Si vede fin dai primi minuti che è in palla, segna un gran gol e gioca una gara di grande sostanza.
Evra 6 Gioca solo il finale, tiene la posizione.
Lichtsteiner 6 Tanta corsa, soprattutto nel primo tempo. Ecessivamente nervoso, viene ammonito dopo un battibecco, con annessa simulazione, con Kessie.
Marchisio 6.5 Altro ritorno che si fa sentire. Solido e preciso, impegna Sportiello da fuori area al 63'.
Cuadrado 6 Un paio di azioni delle sue, ma è in ritardo su Freuler nell'azione del gol atalantino.
Lemina 6 Anche lui al rientro, sfiora il quarto gol senza tirare bene.
Pjanic 7 Forse la sua miglior partita in bianconero: a suo agio da trequartista, serve due assist da corner, sfiora il gol su punizione e mostra una continuità ammirevole.
Khedira 6 Partita ordinata, senza acuti ma neppure errori.
Sturaro 6.5 Da' al centrocampo quella forza che era mancata a Genova. A volte sbaglia per troppa foga ma ci sta.
Higuain 6 Partita di sacrificio, prova un paio di puntate ma gli rimpallano sempre i tiri.
Mandzukic 7.5 Per oltre un'ora si fa apprezzare per la generosità con cui recupera i palloni e per le respinte nella propria area da difensore aggiunto. Non dimentica però il mestiere dell'attaccante, come dimostra la girata vincente al 64'.
All. Allegri 7 Stavolta mette in campo una squadra più logica, pungola i suoi, troppo molli a Genova e ottiene una prestazione grintosa e qualitativa.

ATALANTA
Sportiello 5.5 Due belle parate su PJanic e Marchisio ma è tutt'altro che impeccabile sul gol di Alex Sandro e in qualche altra occasione.
Conti 5 Spazzato via da Alex Sandro già nell'azione del gol, non si riprende più.
Masiello 5 Anche lui va presto in confusione.
Kessie 6 Faccia tosta e coraggio da vendere, tra i meno colpevoli della debacle.
Caldara 5.5 Inizio promettente, poi naufraga con tutto il reparto.
Toloi 5 Sovrastato sulle palle alte, fa rimpiangere Zukanovic.
Grassi 5.5 Prova a dare consistenza al centrocampo, non sempre ci riesce.
Gomez 5.5 Tanta fatica, poche invenzioni, e per giunta non sfruttate.
Kurtic 5 Non riesce a supportare con qualità le punte.
Spinazzola 5.5 Soffre le iniziative di Lichtsteiner nel primo tempo, fatica a proporsi in avanti.
D'alessandro 6 Entra a gara chiusa ma fornisce a Freuler l'assist del gol.
Freuler 6.5 Ammonizione evitabile nel primo tempo, un minuto dopo essere stato graziato da Irrati. Meglio quando prende a calci il pallone.
Pesic 5.5 Un paio di colpi di testa, ci prova senza fortuna.
Petagna 5.5 Tanto movimento, qualche punizione conquistata ma sciupa l'unica occasione che gli si presenta ad inizio ripresa.
All. Gasperini 6 Non esce ridimensionato da questa sconfitta, contro una Juve così determinata c'era poco da fare. La classifica resta ottima.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it