Juventus, Allegri: "Dybala non deve avere ansie"

2017-12-31 12:00:32
Pubblicato il 31 dicembre 2017 alle 12:00:32
Categoria: Serie A
Autore: Luca Servadei

Una Joya infinita. Paulo Dybala si è ripreso la Juventus e lo ha fatto in grande, grandissimo stile. Una doppietta d'autore, di quelle che possono valere una stagione e che raddrizzano anche le partite apparentemente storte. La cura Allegri, a quanto pare, ha fatto bene all'argentino, che si merita i complimenti del suo allenatore: "E’ importante che sia tornato al gol, siamo tutti contenti - sottolinea il tecnico bianconero ai microfoni di 'Premium Sport' -. Dopo ha cominciato a giocare meglio perché come sempre la condizione psicologica è tutto nel calcio. Posso consigliarli di pensare solamente a fare le cose, dentro il campo bisogna essere concentrati e cattivi ma questo vale per tutti. E' al terzo anno qui, è cresciuto molto e io credo che lui debba pensare solo al suo percorso senza ascoltare i paragoni che gli fanno solo male. Insieme a Neymar sarà uno dei due migliori giocatori al mondo: il futuro è dalla sua parte, non deve avere ansie".
 
Il girone di andata si è chiuso con la Juventus al secondo posto, a -1 dal Napoli di Maurizio Sarri. Secondo Massimiliano Allegri, però, la corsa scudetto non sarà ristretta a due pretendenti: "Le altre non sono tagliate fuori, mancano 19 partite, ci sono ancora molti punti a disposizione e gli scontri diretti - prosegue -. Noi dobbiamo guardare chi ci sta davanti che ora è il Napoli. Adesso ci aspetta un periodo di 5 trasferte su 7, fino al derby col Torino in campionato, e vincere fuori casa non è mai facile: per noi il prossimo sarà il periodo più importante della stagione". Una chiosa finale sulla partita del Bentegodi dove la Juve non vinceva dal 2001: "Il Verona ha fatto bene, è una squadra in salute e sapevamo che sarebbe stata una gara pericolosa. Non potevamo permetterci di lasciare punti per strada, dovevamo vincere per staccare quelle dietro e per stare attaccati al Napoli che ha fatto 48 punti in questo girone d’andata e ha fatto un 2017 straordinario".