Serie A: Inter-Roma 1-0, le pagelle

2015-10-31 23:44:13
Serie A: Inter-Roma 1-0, le pagelle
Pubblicato il 31 ottobre 2015 alle 23:44:13
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Inter-Roma: cronaca, pagelle e tabellino

Le pagelle di Inter-Roma, terminata 1-0.


INTER
Handanovic 7 La parata più difficile la compie sul tentativo di autogol di Murillo dopo essere stato già decisivo su Florenzi, Dzeko e Salah. Ultimo mattone del fortino.
Ranocchia 5.5 Entra a rafforzare il fortino. E rischia di farlo crollare.
D'Ambrosio 6.5 Lasciato in cantina a decantare, pescato nel momento del bisogno da Mancini. Risponde con una prestazione di rara attenzione. Salva la baracca su Dzeko nel primo tempo. Caparbio.
Murillo 7.5 Partita eccezionale del colombiano. Ridicolizza Dzeko e chiude tutti gli spifferi di una difesa ermetica. Migliore in campo.
Miranda 6.5 Si perde Dzeko in un paio di occasioni e non è sempre puntuale sui corner di Pjanic. Ma senza di lui l'Inter attuale non esisterebbe proprio.
Nagatomo 7 Mancini lo manda in campo un po' a sorpresa, gli interisti mugugnano ma il giapponesino stoppa ogni occasione in cui le ali della Roma hanno spazio per volare. E se anche Nagatomo difende così, l'Inter forse può iniziare davvero a sognare in grande.
Guarin 6 Il solito Guarin: alterna cose splendide ad amnesie ormai consuete. Cane pazzo.
Medel 7 Festeggia il primato con il primo gol in maglia nerazzurra. Un tiraccio dai 25 metri che beffa Szczesny. Poi il mal di schiena lo manda fuori, a soffrire dalla panchina. Ma è lui la faccia di questa Inter: una squadra che ringhia
Kondogbia 5.5 Inizio incoraggiante, ma poi perde un bruttissimo pallone e si deprime. Acerbo.
Perisic 6 La media tra quanto si sacrifica per la squadra, e come gestisce certi contropiede. Ha una fisicità pazzesca ma deve migliorare nei tempi dell'ultimo passaggio. Comunque irrinunciabile.
Brozovic 7 Il migliore del centrocampo nerazzurro. Ha sui piedi le occasioni per sbloccare il match, e per raddoppiare. Szczesny gli dice no, ma il croato resta elemento preziosissimo.
Ljajic 6.5 Mette Brozovic in porta, ripiega come un terzino e non butta un pallone che sia uno. Poi è chiaro, se si pretende anche che un attaccante tiri in porta, non guardate l'Inter.
Palacio 6 Si sbatte in lungo e in largo. Aiuta la squadra a risalire e permette ai suoi di rifiatare quando la Roma preme. Ingresso positivo.
Jovetic 6 Gara di sacrificio. Non graffia come dovrebbe ma riesce a fornire al Pitbull Medel il pallone che decide il match. A modo suo, fondamentale.

All.: Mancini 7 Alla lettura delle formazioni qualcuno ha storto il naso. Ma il Mancio questa sera le ha azzeccate tutte.

ROMA
Szczesny 5 Bravo in due occasioni su Brozovic, ma prendere gol da Medel da 30 metri grida vendetta.
Florenzi 5.5 Garcia lo leva quando sembrava si stesse svegliando. Primo tempo di scarsa presenza, nella ripresa è dal suo destro angolato che scaturisce la più grande delle occasioni giallorosse. Panchinato troppo in fretta.
Rudiger 5.5 Anello debole della linea difensiva giallorossa. Esce "molle" su Medel e nel complesso non riesce a dare sicurezza al reparto.
Maicon 7 Il migliore della Roma. Sarà che un San Siro così lo fa ringiovanire di 5 anni, ma spinge davvero come ai vecchi tempi e dalle sue zolle sorgono i maggiori pericoli. Vicino al gol dell'ex. In palla.
Manolas 6 Solita prestazione di estrema solidità.
Digne 6 Si gioca sopratutto dall'altra parte e per il francese la gara si mostra più noiosa del previsto.
Pjanic 5.5 Bravissimo sui calci piazzati e nella gestione di molti palloni. Ma l'ingenuità sull'espulsione gli costa la sufficienza.
Nainggolan 5 Stranamente poco reattivo, perde molti contrasti e non riesce ad alzare i ritmi di una Roma nel complesso troppo compassata.
Vainqueur 5.5 Entra quando ormai sono saltati tutti gli schemi. Non incide.
Dzeko 4.5 Sbaglia tutto, un po' per merito della coppia Murillo-Miranda ma soprattutto per demeriti suoi. Aggrava una prestazione da horror con un paio di errori sotto porta davvero inguardabili. Goffo e pasticcione, mezzo punto forse è di troppo.
Gervinho 6.5 Una spina nel fianco per tutti. Ma Handanovic e la difesa nerazzurra riescono a limitare i danni. In condizione strepitosa.
Iturbe s.v. Non pervenuto.
Salah 5.5 Sciupa un occasione colossale tirando in bocca ad Handanovic dopo la ribattuta dello sloveno sul tiro di Florenzi. Prima si lascia rimontare da Nagatomo su due contropiedi clamorosi. Non in giornata di grazia.
Iago Falque 5 Saranno contenti gli ecologisti: ingresso a impatto zero. O se preferite visto che siamo ad Halloween, versione fantasma.

All.: Garcia 5.5 Va bene che Dzeko deve entrare in forma, ma giocare con un paraccarro in attacco in uno scontro diretto appare una mossa un tantino autolesionista. E anche il cambio di Florenzi non convince del tutto.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it