Serie A: Inter-Carpi 1-1, le pagelle

2016-01-24 18:30:23
Pubblicato il 24 gennaio 2016 alle 18:30:23
Categoria: Pagelle Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Le pagelle di Inter-Carpi, terminata 1-1.

INTER
Handanovic 6 Il portiere riesce a bloccare tutte le conclusioni che arrivano dalla sue parti. Non può fare nulla sulla rete di Lasagna.
Telles 5.5 Mancini lo lascia in campo solo il primo tempo poi lo richiama, anche per il giallo rimediato. Deve portare più spinta in fascia.
Juan Jesus 6 Qualche errore di troppo nel primo tempo ma nella ripresa, quando Mancini lo mette al posto di Telles, migliora la sua prestazione.
Murillo 6.5 Gioca una gara attenta, con delle chiusure sempre impeccabili. Nell'azione del gol però sbaglia in toto tutto il reparto.
Miranda 6.5 E' il punto fermo della difesa nerazzurra: il brasiliano gestisce la fase difensiva in maniera impeccabile e negli scontri uno contro uno è insuperabile. Poteva fare meglio nell'occasione del gol.
Montoya 5 L'esterno non riesce mai a portare l'aiuto che serve in fascia. Il pubblico non gli sconta niente e lo fischia ad ogni errore e al momento della sostituzione.
Nagatomo 5 Il suo ingresso non riesce a incidere sulla sorte della gara: in fase difensiva è ancora troppo acerbo e certi errori, se non fosse per i suoi compagni di reparto, potrebbero costare caro. Rimandato.
Felipe Melo 6 Il centrocampista ci mette la solita grinta a cui ci ha abituato. Ogni tanto esagera ma nel complesso gioca una buona gara. Cerca pure la rete con un tiro da 30 metri ma Belec gli nega la gioia del gol.
Perisic 6.5 Corre avanti e indietro per tutto il campo, spostandosi dalla fascia sinistra a quella destra senza risparmiarsi. Si fa trovare sempre pronto per gli inserimenti ma non riesce a mettere il suo nome nel tabellino dei marcatori.
Brozovic 6 Il croato è il metronomo di centrocampo, facendo girare i palloni sulle fasce. Bene in fase offensiva, quando si propone come inserimento per i compagni.
Ljajic 6.5 E' l'unico che porta freschezza e velocità alla manovra d'attacco interista. Dai suoi piedi partono le azioni più pericolose della gara. Al momento è quello più in forma della formazione di Mancini. Peccato per il pallone perso sul finale che regala l'occasione della rete agli avversari.
Icardi 5.5 Il capitano nerazzurro oggi non riesce a gonfiare la rete; le occasioni per lui sono poche ma quella netta al 85' fa arrabbiare parecchio i tifosi. Non fraseggia sempre bene con i compagni ma è importante per alzare la squadra.
Palacio 6.5 L'argentino, come sempre, si sacrifica per la squadra e corre in tutto il campo per 85 minuti poi Mancini decide di richiamarlo. La punta, davanti a Belec, si divora il gol del 2-0. Può fare meglio ma è autore di una grande gara.
Jovetic 5 Mancini lo inserisce ad appena 5 minuti dalla fine ma il numero 10 non riesce a combinare nulla se non prendere un giallo inutile nella metà del campo degli avversari.

All.: Mancini 5.5 E' la sua 200esima panchina con i colori nerazzurri ma non può festeggiare. I suoi gestiscono bene ma sono troppo poco cattivi sotto porta. In fase difensiva, nei minuti finale, la tensione cala troppo.

CARPI
Belec 6.5 Se il risultato finale è di 1-1, il merito è anche suo. Salva la sua porta in svariate occasioni, tenendo i suoi a galla fino all'ultimo minuto. Ottima prestazione.
Zaccardo 6 La sua esperienza si fa sentire nella fase difensiva biancorossa. Può fare meglio ma per oggi va bene così.
Suagher 5.5 E' sfortunato nel deviare il tiro di Perisic che diventa un buon pallone per Palacio. Qualche errore di troppo nella ripresa.
Daprelà 5.5 Prende il posto di Letizia al 59' ma non riesce a rendersi utile alla causa, se non per il giallo che prende al 62'.
Letizia 6 Gioca un buon primo tempo ma nella ripresa è costretto a lasciare il campo per un infortunio. Prende il suo posto Daprelà.
Romagnoli 6.5 Nel finale effettua un paio di chiusure che valgono come un gol; in pieno recupero blocca Ljajic e permette la ripartenza per l'azione del gol.
Di Gaudio 5.5 Il mister lo mette in campo negli ultimi venti minuti ma il centrocampista non riesce a combinare molto.
Pasciuti 5 Il secondo giallo, e il rosso, sono figli di un intervento assolutamente inutile a palla lontana.
Crimi 6.5 Salva i suoi allontanando, sulla linea, il colpo di testa di Palacio al 26'. E' autore comunque di una buona gara.
Bianco 6 Protesta molto per il tiro toccato da Murillo di mano nel finale di primo tempo. Buona la gara del centrocampista biancorosso.
Martinho 6.5 Insieme a Mbakogu è uno dei più attivi sul campo, sponda biancorossa. Batte tutti i calci da fermo e cerca sempre di servire le punte costruendo azioni pericolose.
Mbakogu 6.5 E' il più attivo dei biancorossi e in più occasioni scalda le mani a Handanovic, senza però trovare mai la rete che merita.
Lasagna 7 E' il vero eroe di giornata: Castori gli concede gli ultimi venti minuti e la punta lo ripaga, segnando la sua prima rete in Serie A e regalando un punto d'oro ai suoi.
Mancosu 5 L'attaccante oggi non riesce a rendersi pericoloso dalle parti di Handanovic.

All.: Castori 6.5 Il Carpi gioca la sua partita, tenendo botta nel primo tempo e alzando il baricentro nella seconda parte di gara. E' il quarto risultato utile consecutivo e la corsa per la salvezza sembra sempre più possibile.