Serie A: Inter-Bologna 2-1, le pagelle

2016-03-13 00:15:50
Pubblicato il 13 marzo 2016 alle 00:15:50
Categoria: Pagelle Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Le pagelle di Inter-Bologna, terminata 2-1

INTER
Handanovic 6 - Becca un tiro e un gol peggiorando le sue medie bulgare. Ma sul sinistro di Brienza neanche l'Uomo Ragno avrebbe potuto far qualcosa. Annoiato.
D'Ambrosio 7 - Decisivo per una volta nell'area avversaria e non nella sua. Gioca una gran partita e firma il raddoppio che di fatto chiude il match. Generoso.
Juan Jesus 6 - Un suo errore nel primo tempo apre un'autostrada a Donsah. Fortuna vuole che il ghanese calci fuori. Per il resto gioca senza sbavature aiutato da un Miranda versione deluxe.
Murillo s.v. - Entra nel finale per chiudere le toppe e si becca il gol di Brienza in faccia. Comunque incolpevole.
Miranda 7.5 - Solita grandissima prestazione del centrale brasiliano che sfiora persino il gol con una deviazione di tacco in Mancio Style. Sua la sponda per il raddoppio di D'Ambrosio. La fascia di capitano che Icardi gli lascia è il riconoscimento dovuto al miglior acquisto dell'era Thohir.
Nagatomo 6.5 - Nel primo tempo spinge come un pazzo ma i suoi limiti al cross restano evidenti. Nella ripresa cala come tutti conservando però la forza di strappare anche nel delicato finale. Utile, ma mai decisivo.
Medel 5.5 - Nella prima frazione tiene altissimi i ritmi dei suoi e va anche vicino al gol. Nella ripresa sparisce. Un fantasma a San Siro.
Kondogbia 5 - Non gioca la sua peggiore partita in nerazzuro ma il suo errore finale è degno di altri campi molto meno nobili della Scala del calcio. Salvate il soldato Kondo!
Perisic 7 - Il migliore degli offensivi di Mancini. Non solo per il gol che spiana la strada alla vittoria ma anche per le sue continue sgroppate in cerca di gloria. Finalmente decisivo.
Brozovic 6 - Ottimo nel primo tempo, inguardabile nella ripresa. C'è di buono che dai suoi angoli nascono entrambe le reti nerazzurre. Ma deve crescere. Cigno o anatroccolo?
Ljajic 5.5 - Gran gara nella prima frazione, ma la luce si spegne in fretta. Nella ripresa è a dir poco evanescente e Mancini lo sostituisce con Palacio. Cercasi continuità.
Eder 5 - Ok che si sacrifica. Ok che gioca per la squadra. Ma una punta ogni tanto dovrebbe anche calciare in porta. In ombra.
Icardi s.v. - Si accartoccia assieme al suo ginocchio dopo appena 5' di gioco. Ingiudicabile.
Palacio 6 - Solita abnegazione condita da qualche protesta di troppo. Innervosito dalla panca?
Mancini 6 - La formazione iniziale sembrava azzeccata poi col passare dei minuti la squadra si spegne e rischia di smarrirsi come troppo spesso le capita. Ancora alla ricerca di un'identità definita. Ma oggi il bicchiere è mezzo pieno.

BOLOGNA
Mirante 6 - Non fa miracoli, né parate complicate ma è sempre attento sui palloni alti e nelle uscite. Ordinaria amministrazione, ma la sua imbattibilità si ferma dopo oltre 450' a causa di un Donsah versione gioco con gli altri. Beffato.
Masina 5.5 - In costante apprensione su Perisic, spinge poco e difende maluccio. Raramente in partita.
Zuniga 5.5 - Sarà un caso ma il Bologna con lui in campo incassa due gol dopo 450' di imbattibilità. Senza colpe? Gastaldello 7 - Il Bologna crolla solo nel finale ma Gastaldello ci mette mille pezze salvando a ripetizione in un primo tempo da campione. Sottovalutato da sempre.
Maietta 6.5 - Assieme a Gastaldello costituisce la vera chiave dei risultati positivi di un Bologna che fa della solidità difensiva il suo vero punto di forza. Roccioso.
Mbaye 6 - Non sbaglia nulla, Donadoni lo toglie e il Bologna prende due gol su palla inattiva. Che mancassero i suoi centimetri?
Diawara 6 - Primo tempo balbettante. Ripresa in crescita ma non basta.
Giaccherini 6.5 - Crea le migliori palle gol dei felsinei ma non trova compagni in giornata. Comunque positivo.
Donsah 5.5 - Fallisce il gol del vantaggio sparacchiando fuori la migliore palla gol dei suoi in un primo tempo complicato. Poi serve di fatto l'assist a Perisic per lo svantaggio. Decisivo al contrario.
Rizzo 5.5 - Grande corsa e tanta verve agonistica ma quando Giaccherini gli impacchetta sui piedi il pallone del 2-1 lo spedisce due volte addosso a D'Ambrosio senza colpo ferire. Impreciso.
Taider 5.5 - Pessimo nella prima frazione, cresce nella ripresa ma nel complesso non convince mai. Ex poco rimpianto. Brienza 6.5 - Entra, tocca due palloni e su uno di questi sigla la rete che riapre il finale. Più di così...
Destro s.v. - Miranda lo tocca duro e per Destro la notte si fa dolorosa. Abbandona sul più bello.
Floccari 5 - Non ne becca una. Vero che i compagni lo abbandonano nelle grinfie di Miranda e Jesus ma ci si aspettava almeno maggior movimento e più voglia di lottare. Abulico.
Donadoni 5.5 - Il suo Bologna dà l'impressione di poter fare sfracelli peccato si limiti per lunghi tratti a una gara meramente difensiva. Quando nella ripresa Diawara e compagni alzano i ritmi, l'Inter va in apnea ma i rossoblù non hanno la malizia dei grandi. Peccato.