Serie A: Inter-Bologna 1-1, le pagelle

2016-09-25 17:00:43
Serie A: Inter-Bologna 1-1, le pagelle
Pubblicato il 25 settembre 2016 alle 17:00:43
Categoria: Pagelle Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Le pagelle di Inter-Bologna terminata 1-1

INTER
Handanovic 5.5 Ha responsabilità gravi sul gol di Destro: va per la respinta col piede ma buca totalmente e la palla va in porta. Si riscatta parzialmente con qualche buon intervento.
Ranocchia 5.5 Qualche buon intervento nella fase centrale del match ma l'inizio è da incubo e allo scadere si divora un gol già fatto che avrebbe dato il successo ai suoi.
Santon 6 La catena di destra con Candreva funziona bene. Copre in maniera diligente e in avanti è puntuale in aiuto.
Miranda 6 Anche ha qualche colpa sull'azione del gol del Bologna ma da lì in avanti è un muro, dalle sue parti non si passa.
Miangue 6 Spinge con personlaità e costanza. Deve migliorare in fase difensiva ma il suo impatto è stato ottimo.
Candreva 6 Una freccia costante sul binario destro. Sforna cross a ripetizione, si fa vedere anche in zona gol ma Da Costa gli nega la gioia. Motorino.
Gnoukouri 6.5 Entra al posto di un deludente Kondogbia e cambia la gara. Si muove tantissimo, è dinamico, accompagna l'azione con personalità. Gioiello.
Banega 6 Qualche spunto, nulla di più. Meno ispirato di altre volte, cerca spesso la conclusione in porta ma gli manca la precisione.
Medel 6 E' praticamente solo a fare da filtro e si disimpegna tutto sommato bene. E' imprescindibile.
Kondogbia 4.5 Da un suo errore nasce il gol del vantaggio del Bologna. Un corpo estraneo in campo. De Boer lo toglie al 29', San Siro applaude questa mossa e l'Inter rinasce, dando spettacolo da lì in avanti.
Perisic 7 Le azioni pericolose dell'Inter partono tutte dai suoi piedi. Segna un gol meraviglioso ma in generale è il più propositivo. Top player.
Gabriel Barbosa 6 Il suo ingresso è salutato da un boato, c'era grande attesa per il brasiliano: prova a farsi vedere con qualche spunto ma hapoche palle giocabili.
Eder 6 Entra con buon piglio. Le sue palle inattive sono sempre insidiose.
Icardi 6 Dopo quattro partite di fila con gol, l'argentino si ferma. Si muove tanto e lavora per la squadra ma non ha occasioni per calciare in porta.

Allenatore
De Boer 6
L'Inter fa molto bene nella fase centrale del match. Ha polso nel togliere un pessimo Kondogbia, nel finale era meglio non rinunciare a Candreva.

BOLOGNA
Da Costa 6 Non può nulla sul gol di Perisic, per il resto si disimpegna bene con alcuni interventi molto reattivi.
Masina s.v. Entra con buon piglio e voglia di farsi vedere. Merita spazio.
Gastaldello 5.5 Sempre in affanno con Icardi. Nel gioco aereo si fa sentire ma spesso è in ritardo e il cartellino giallo costringe Donadoni a toglierlo anzitempo.
Maietta 6 Si disimpegna con mestiere ed esperienza. Se la cava come può e strappa una sufficienza importante a San Siro.
Krafth 5 Non spinge mai e da quella parte il tandem Candreva-Santon sfonda a piacimento. Colabrodo.
Oikonomou 6 I centimetri e l'abilità nel gioco aereo sono importanti per respingere l'assalto dell'Inter.
Torosidis 5.5 Punge poco e viene infilato più volte dal baby Miangue che bazzica sulla sua fascia. In difficoltà anche con Perisic.
Nagy 5.5 Gara incolore dell'ungherese che in mezzo al campo fatica a dare i tempi e fare da diga. Giornataccia.
Dzemaili 6 E' il giocatore deputato a far ripartire l'azione, lo fa abbastanza bene e si rende pericoloso in zona gol.
Pulgar 6 Dà più dinamismo e forza fisica davanti alla difesa rispetto a Nagy.
Krejci 6 Più in ombra nel solito ma nei pochi spunti che ha fa male col suo mix dipotenza e velocità. Da seguire.
Taider 6 Tanto lavoro in mezzo al campo con grande sacrificio. Da un suo recupero palla nasce il gol del vantaggio.
Verdi 6 A volte esagera e rovina tutto ma quando parte in campo aperto è dura fermarlo: super nell'azione che porta al gol dei suoi.
Destro 6 Ha una sola palla giocabile e la trasforma in gol. Fortunato per l'errore di Handanovic perchè quel tiro non sarebbe mai entrato. Spaesato.

Allenatore
Donadoni 6
La sua squadra è sempre pericolosa in ripartenza, soffre ma non rischia eccessivamente contro l'Inter nel suo momento migliore. Punto più che meritato.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it