Inter, l'allarme di Spalletti: "Qualcosa va cambiato"

2017-12-23 22:07:08
Pubblicato il 23 dicembre 2017 alle 22:07:08
Categoria: Serie A
Autore: Luca Servadei

L'Inter si è inceppata sul più bello. Dopo l'ottimo 0-0 di Torino contro la Juventus, i nerazzurri sono incappati in due brutte sconfitte con Udinese e Sassuolo che rischiano di compromettere il cammino della 'Beneamata'. Il Napoli allunga in classifica, mentre alle spalle si fa pericolosa la Lazio di Simone Inzaghi che va a caccia di un posto in Champions League. Luciano Spalletti sa di non potersi concedere altri passi falsi:  "Qualcosa va cambiato, deve cambiare - precisa ai microfoni di 'Premium Sport' -. E' un momento in cui non riusciamo a portare a casa quello che creiamo mentre gli altri prendono il meglio di quello che lasciamo. Bisogna lavorare bene, mantenere lucidità, avere la personalità per reagire".
 
Oltre ad un calo fisico, qualche passo indietro c'è stato anche sotto il profilo della personalità e del carattere: "Ora siamo a un punto dove qualcosa va cambiato, c'erano delle certezze e qualcuno andava fatto sentire più importante, ora se qualcuno non regge questo livello va messo in discussione - prosegue Spalletti -. Qualcuno ha subito qualche flessione e va allargata a tutta la rosa un'eventuale scelta dell'allenatore".
 
Nonostante il risultato, il tecnico di Certaldo vuole vedere il bicchiere mezzo pieno: "Ci sono dei momenti in cui non siamo furbissimi, in cui non siamo continui, ma anche oggi la prestazione è stata importante. Anche se è chiaro che ci sono dei dettagli in cui dobbiamo essere più smaliziati. Non penso ci siano tante cose da forzare: la squadra è stata in partita per tutto il tempo, anche se certe situazioni a ridosso dell’area di rigore avversaria dobbiamo migliorarle. Tante situazioni le abbiamo pagate a caro prezzo", conclude.