Serie A: Genoa-Sampdoria 2-3, le pagelle

2016-01-06 08:08:18
Pubblicato il 6 gennaio 2016 alle 08:08:18
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Le pagelle di Genoa-Sampdoria, terminata 2-3

GENOA

Perin 5.5 Non ha grandi colpe sui gol. I compagni comunque non lo aiutano, anzi.
Izzo 5.5 Negativo in fase difensiva, se la cava in quella offensiva.
Ansaldi 6 E' uno dei pochi che si salva nel primo tempo, cala un pò nella ripresa.
Burdisso 5.5 E' da una sua scivolata "azzardata" che Soriano conquista palla e porta in vantaggio i suoi. Cerca di riscattarsi al 28' quando sfiora la rete di testa e con altri interventi a cui però seguono altri errori.
De Maio 5 Poco preciso e rischia di generare una rissa per aver continuato a giocare dopo che Cassano si era fermato perché un giocatore del Genoa era a terra.
Dzemaili 5 Distratto, soffre gli attaccanti sampdoriani e da un suo mancato intervento nasce il secondo gol.
Lazovic 5 Sbaglia molto e soprattutto butta all'aria il possibile 3-2 al 70' a porta vuota.
Laxalt 6.5 Nel primo tempo soffre Carbonero che lo salta sempre, nel secondo si trasforma. E' lui che batte il corner che porta il gol di Pavoletti.
Suso 6 Entra durante l'intervallo e impegna Viviano al 57' dalla distanza. Non giocava da tempo e infatti nel finale scompare.
Rigoni 6 E' arrivato da poco e deve ancora integrarsi nel gioco della squadra. prestazione sufficiente.
Ntcham 5.5 Prestazione sottotono, paga l'aver giocato in un ruolo non suo.
Rincon 6 Ci crede fino alla fine, corre, si impegna e cerca di attivare gli attaccanti.
Pavoletti 7.5 Riapre la gara con una doppietta strepitosa. Splendidi anche il controllo e lo stop sul secondo gol.
Gakpé 6.5 In dieci minuti crea lo scompiglio in area doriana. Forse andava inserito prima.
Gasperini 6 Il Genoa parte forte ma dopo appena 15 minuti scompare. Prova a rianimare i suoi con i cambi ma i rossoblù si svegliano solo al 70', troppo tardi.

SAMPDORIA
Viviano 6 Fa lo spettatore nel primo tempo, nel secondo invece viene chiamato in causa varie volte. I gol sono frutto più della bravura di Pavoletti che da suoi errori.
Zukanovic 6 Attento e puntuale negli interventi.
De Silvestri 6 Esce dopo soli 36 minuti per un problema ai flessori. Sfortunato, stava disputando una buona prova
Cassani 6 Entra a freddo dopo l'infortunio di De Silvestri e non lo fa rinpiangere.
Moisander 5.5 Nel primo tempo sembra insuperabile, nel secondo invece è disattento.
Regini 6 Gara tranquilla, poche ma positive le sue scorribande sulla fascia.
Carbonero 6 Una vero incubo per Laxalt nel primo tempo, che non riesce mai a fermarlo. Nella ripresa cala.
Barreto 6.5 Al fischio finale colpisce la traversa che avrebbe coronato la sua buona performance.
Correa 6 Entra al posto di Eder per aiutare la squadra a fare possesso e gestire il risultato. Non sempre ci riesce.
Fernando 6 Calcia bene i calci piazzati e a centrocampo fa il suo.
Soriano 8 Ha il merito di sfruttare l'assist involontario di Burdisso sbloccando così la gara. Nel secondo tempo si ripete portando la Sampdoria sul 3-0. Devastante.
Cassano 7 Montella gli dà fiducia e lui lo ripaga con un'ottima prestazione. Mette lo zampino in due dei tre gol segnati dalla squadra.
Eder 7 Quando vede il Genoa dà il meglio di sè e mette a segno la rete del momentaneo 2-0. Aveva purgato i "cugini" anche nello scorso incontro. Uomo derby.
Muriel s.v. Entra nell'ultimo quarto d'ora e non tocca molti palloni.
Montella 6.5 - Prepara bene la gara: difendersi tutti insieme e poi partire in contropiede per far male. Il piano salta a metà ripresa quando il Genoa va sul 3-2.