Serie A: Genoa-Pescara 1-1, le pagelle

2016-09-25 18:00:15
Serie A: Genoa-Pescara 1-1, le pagelle
Pubblicato il 25 settembre 2016 alle 18:00:15
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Le pagelle di Genoa-Pescara, terminata 1-1

GENOA

Perin 6 Attento su numerose conclusioni da fuori, incolpevole sul gol di Manaj.
Edenilson 5 Un discreto primo tempo e un buon avvio di ripresa: poi l'ingenuità e il secondo giallo.
Izzo 5.5 Dei tre difensori del Grifone è quello che soffre di più i movimenti di Caprari.
Munoz 5.5 L'ultimo quarto d'ora in trincea per difendere il vantaggio: missione fallita.
Burdisso 6 Prova a resistere anche quando non ha più schermo davanti: nel complesso sufficiente.
Gentiletti 6.5 Splendido anticipo e l'assist per il gol di Simeone: per il resto poche sbavature.
Laxalt 6 Sulla coscienza un contropiede che poteva chiudere la partita: dà comunque un buon contributo.
Rigoni 5.5 Il cuore ce lo mette, ma in quella zona del campo (dietro le due punte) deve brillare di più.
Ntcham 5 Gira per il campo per 45 minuti, toccando pochissimi palloni: non pervenuto.
Rincon 5.5 Corre tanto ma recupera pochi palloni e fatica pure a trovare le giuste geometrie.
Simeone 6.5 Il primo gol in Serie A è il giusto riconoscimento per una gara gagliarda, seppur tecnicamente non esaltante. Pandev 4.5 Entra per dare una mano ai compagni, si becca un rosso diretto per proteste che condiziona la partita.
Ocampos 6 In venti minuti crea l'occasione più ghiotta, poi si fa male: senza di lui il Genoa cala.
Gakpé 5.5 Entra a freddo e si vede: l'avvio è timido, nella ripresa cresce ma non riesce a incidere.
All. Juric 6 Davanti senza Ocampos perde in brillantezza, poi nel finale è tradito da due ingenuità dei suoi.

PESCARA
Bizzarri 6.5 Fondamentali alcune parate, soprattutto su Laxalt, che tengono in vita il Pescara.
Crescenzi 6 Poche disattenzioni in copertura: in avanti però non spinge quasi mai.
Biraghi 6 Spinge con criterio, senza mai scoprire il fianco alle ripartenze del Genoa.
Zampano 7 Ottanta minuti da centrocampista mediocre, dieci da esterno devastante: suo l'assist per Manaj.
Campagnaro 6 Le palle alte sono tutte sue, tiene unita la difesa: quando serve, usa le maniere forti.
Fornasier 5.5 Nel complesso una buona discreta, ma è fatale la disattenzione sul taglio di Simeone.
Benali 6 Ordinato, ma Oddo da lui si aspetta di più: perde pochi palloni ma non trova acuti.
Aquilani 6 Entra nel momento migliore del Pescara, lui alza il ritmo con passaggi in verticale.
Mitrita 6 Fa il suo compitino, ma non riesce a trovare in verticale i tagli di Caprari.
Brugman 6 Corsa e muscoli a centrocampo, ma in più occasioni risulta confusionario.
Memushaj 6.5 Ordinato, detta i tempi della squadra: tutti le azioni passano dai suoi piedi.
Verre 6.5 Lui e Manaj entrano e cambiano marcia alla squadra: nel finale sfiora il gol, sfortunato.
Caprari 7 E' il migliore in campo, quando tocca palla è sempre un pericolo: il Pescara dipende da lui.
Manaj 7 Entra con grande grinta e trova il gol del pari, con un semplice tap in: determinante!
All. Oddo 6 Il primo tempo è da sbadigli, è bravo ad alzare il baricentro quando il Genoa è in difficoltà.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it