Serie A: Genoa-Napoli 0-0, le pagelle

2015-11-01 18:16:05
Serie A: Genoa-Napoli 0-0, le pagelle
Pubblicato il 1 novembre 2015 alle 18:16:05
Categoria: Pagelle Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Genoa-Napoli : cronaca, pagelle e tabellino

Le pagelle di Genoa-Napoli, terminata 0-0

GENOA

Perin 7.5 Attento e reattivo, si fa sempre trovare pronto sui tentativi degli attaccanti azzurri.
Izzo 6 Entra a freddo e si becca subito un giallo su Higuain. Coi minuti però prende le misure e non si fa più sorprendere.
Ansaldi 5.5 Bene in fase di uscita, soffre però costantemente le incursioni Callejon alle sue spalle.
Munoz 6 Tiene bene finché regge, poi l'ennesimo infortunio muscolare lo costringe al cambio.
Cissokho 5.5 Timido e impreciso, sbaglia l'approccio alla gara.
Burdisso 6.5 Solido e concentrato, argina Higuain con le buone e con le cattive, come quando nel primo tempo con una trattenuta rischia il rigore.
Tino Costa 6 Lotta e tiene la posizione: non alza mai l'asticella quando si tratta di costruire ma è bravo a rompere le trame interne del centrocampo azzurro in fase di copertura.
Dzemaili 6 Baricentro della mediana rossoblù, ragiona spesso troppo in orizzontale ma non molla un centimetro quando si tratta di mettere la gamba. Sfortunato, esce per infortunio.
Laxalt 6.5 Si affanna e si sbatte senza sosta. Agonismo ma anche buona qualità: è uno dei pochi ad accompagnare tutte le ripartenze in fase offensiva.
Diogo Figueiras 5.5 Pressoché impalpabile, stenta a proporsi sulla sua corsia limitandosi al compitino.
Ntcham 5.5 Tiene ma non incanta: gran fisico, perde però qualche pallone di troppo in zone sanguinose del campo.
Rincon 6.5 In mezzo dispensa botte quanto serve: è il primo a portare il pressing e l'ultimo a mollare quando il gioco si fa duro.
Perotti 7 Spina costante nella retroguardia napoletana, crea caos e getta fumo negli occhi a Hysaj quando si tratta di offendere e sfondare sulla sinistra. Poco supportato dai compagni, è utilissimo anche in fase di copertura quando si tratta di ripiegare.
Pavoletti 6 Lotta, fa sponda e dà profondita alla squadra pur lasciato solo tra le grinfie di Albiol e Koulibaly. Manca però di lucidità quando si tratta di sferrare la zampata decisiva.
All. Gasperini 6.5 Il suo Genoa, alle prese con infortuni a non finire, ringhia e ingabbia il Napoli senza rinunciare a ripartire. L'idea di gioco permane al di là delle assenze.

NAPOLI
Reina 6 Poco impegnato, è bravo a dare sicurezza quando viene chiamato in causa su un paio di interventi non impossibili.
Hysaj 5.5 E' il più in difficoltà dei difensori azzurri: dalla sua parte Perotti fa il bello e cattivo tempo. Albiol gli dà una mano, lui ringrazia.
Ghoulam 6 Propositivo sulla sua fascia nel primo tempo, cala nella ripresa quando servirebbero le sue sovrapposizioni.
Koulibaly 6.5 Fisicità imponente, è il padrone del gioco aereo. Sempre attento, chiude la cerniera della difesa azzurra.
Albiol 6.5 Solido e puntuale, tarpa le ali a Pavoletti e tiene la sua zona al riparo da pericoli.
Jorginho 6.5 Bravo a imbeccare le punte alle spalle della difesa, tiene bene il campo senza farsi mai soprendere.
Hamsik 5.5 Trova bene lo spazio tra le linee per far male al Genoa ma difetta di convizione quando c'è da finalizzare.
Allan 6 Un po' appannato, combatte al suo solito ma gli manca lo sprazzo di lucidità per proporsi in inserimento.
David Lopez s.v. Entra e fa il suo senza però riuscire a incidere davvero.
Mertens 6.5 Finché è in campo crea scompiglio e sfiora il gol in più di un'occasione. Lo ferma un infortunio nel momento chiave della gara.
Higuain 6 Dialoga con la squadra ed è sempre presente nelle azioni d'attacco ma il gol non arriva e s'intristisce. Reclama per un rigore nel primo tempo.
Callejon 6 Attacca bene le spalle di Ansaldi e si propone davanti con costanza ma non riesce a essere letale come nei giorni belli.
Insigne 6.5 Mette subito fantasia nel motore del Napoli: suo l'assist delizioso per Hamsik che spreca tutto davanti a Perin. Ci prova anche a giro alla fine ma non pesca il jolly.
Gabbiadini 6 Si affanna ma è chiuso dalla morsa dei difensori Genoani che lo braccano togliendogli l'aria. Sfiora il gol su punizione deviata, ma Perin gli strozza l'urlo in gola.
All. Sarri 6.5 Il suo Napoli pressa, insiste e crea senza riuscire però a sfondare. Resta comunque negli occhi la voglia della squadra che gioca in maniera convincente.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it