Serie A: Genoa-Lazio 0-0, le pagelle

2016-02-07 08:00:01
Pubblicato il 7 febbraio 2016 alle 08:00:01
Categoria: Pagelle Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Le pagelle di Genoa-Lazio, terminata 0-0

GENOA

Perin 6 - Nonostante la Lazio si sia fatta vedere nella sua area, soprattutto nel primo tempo, Perin non è stato quasi mai chiamato in causa.
Izzo 6 - A pochi minuti dal fischio d'inizio viene spostato sul centro destra da Gasperini. Prova buona, come quella di tutto il reparto.
Ansaldi 6.5 - Ottima prestazione. Difende, scatta sulla fascia, prova a lanciare i compagni. Solo un infortunio lo mette ko.
Munoz 6.5 - Non solo impedisce agli avversari di segnare ma va anche vicino al gol di testa al 63', ma di fronte ha un Marchetti in gran serata.
Burdisso 6.5 - Il giocatore argentino è molto attento, anticipa spesso gli avversari sia di testa sia in scivolata. Sicurezza.
Dzemaili 6 - Buone accelerazioni ma anche frequenti imprecisioni nel servire i compagni. Va a intermittenza.
Lazovic s.v. - Entra nei minuti finali dove vige la confusione. Fa quel che può.
Laxalt 6 - Attivo sulle fasce, non riesce però a mettere in mezzo palle interessanti.
Suso 5.5 - Gasperini lo schiera dietro Cerci e Pavoletti. Alterna buone giocate ad altre meno belle. Incostante.
Rigoni 6 - Entra per sostuire l'infortunato Ansaldi, autore di un'ottima prestazione. Meno offensivo rispetto al compagno.
Tachtsidis 6 - Appena entrato prova subito a mettere in difficoltà Marchetti ,che non si fa cogliere impreparato.
Rincon 5.5 - Non lascia il segno. Deve fare di più.
Cerci 5 - Arriva al Genoa per riscattarsi e dimostrare che è ancora un buon giocatore, la strada da fare per dimostrarlo è ancora lunga.
Pavoletti 5 - Non riesce a sfruttare le occasioni che gli capitano e si fa spesso anticipare dagli avversari, l'ottima prova della difesa biancoceleste non può essere una scusante.
All. Gasperini 6 - Il Genoa della ripresa sembra un altro rispetto a quello del primo tempo. Forse nell'intervallo si sarà fatto sentire.

LAZIO
Marchetti 7 - In assoluto il migliore in campo. I suoi interventi risultano decisivi, specialmente nella ripresa quando blocca Tachtsidis e Munoz.
Konko 6 - Salva il risultato al 38', quando toglie dalla porta il tiro di Cerci, deviato da Hoedt.
Basta 5.5 - Meno incisivo del solito. Esce dopo il primo tempo per infortunio.
Patric 6 - Entra al posto dell'infortunato Basta e non lo fa rimpiangere.
Mauricio 6.5 - Ottima prova, attento e preciso negli interventi.
Hoedt 6.5 - Il centrale olandese si rivela un muro. Chiedete a Pavoletti che si vede togliere in scivolata un'ottima palla al 75'.
Cataldi 5.5 - E' l'incubo di Suso, non lo molla mai. Alcune volte è un pò irruento e infatti si prende una meritata ammonizione al 72'.
Parolo 5.5 - Si impegna, lotta ma non convince del tutto. Rimandato.
Felipe Anderson 6 - Superficiale in alcune conclusioni che avrebbe potuto calciare meglio.
Lulic s.v. - Dà una buona palla a Keita. Forse doveva entrare prima.
Milinkovic-Savic 6 - Ha buone intuizioni e guizzi che i compagni non sfruttano.
Mauri 6 - Schierato a sorpresa, è sua la migliore occasione del primo tempo, peccato che la traversa gli neghi la gioia del gol.
Keita s.v. - Ha voglia di giocare e si vede. In 25 minuti fa tremare Marchetti: al 79' calcia al volo su assist di Lulic sfiorando il gol.
Djordjevic 5 - Completamente avulso dalla manovra. Non intuisce i movimenti dei compagni e perde 7 palloni, più di tutti. Insufficiente.
All. Pioli 5.5 - Buona Lazio nel primo tempo, cala vistosamente nella ripresa. Alcuni cambi forse andavano fatti prima.