Serie A, Genoa-Chievo: formazioni, diretta, pagelle. Live

2015-10-19 08:00:00
Serie A, Genoa-Chievo: formazioni, diretta, pagelle. Live
Pubblicato il 19 ottobre 2015 alle 08:00:00
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it


Al termine di una gara ricca di emozioni il Genoa supera il Chievo per 3-2 e conquista la terza vittoria casalinga in campionato. Ospiti subito avanti con Paloschi, i rossoblù rimontano grazie a Pavoletti e Gakpe. Nella ripresa i grifoni, in dieci per l'espulsione di Dzemaili, subiscono il pari di Pellissier ma conquistano i tre punti in pieno recupero grazie al sinistro vincente di Tachtsidis

Gasperini ritrova Perin tra i pali e punta su Pavoletti al centro dell'attacco. Maran sceglie Mattiello come terzino destro e si affida a Birsa come trequartista. Basta meno di un minuto agli ospiti per andare a segno: Meggiorini recupera un pallone e arriva al cross dal fondo, la girata di sinistro di Paloschi nell'area piccola non lascia scampo a Perin. Quarto gol in campionato per l'attaccante, ottavo in carriera al Genoa. I rossoblù non si disuniscono e si affidano alle incursioni di un ispirato Perotti. Proprio da un'azione dell'argentino nasce il gol del pari, con Pavoletti reattivo nel ribadire in rete una respinta di Bizzarri. Al 17' il Genoa completa il sorpasso con Gakpe, favorito da una deviazione di Mattiello che mette fuori causa Bizzarri. Prima dell'intervallo il portiere del Chievo tiene in partita i suoi con una parata straordinaria su un colpo di testa preciso di Pavoletti.

La ripresa si apre con il Chievo in pressione. Il Genoa fatica e ne fa le spese Dzemaili che rimedia due cartellini gialli in pochi minuti, lasciando in dieci i suoi. Gli uomini di Maran continuano a premere, sfiorano il pari con Paloschi e lo trovano al 77' con una pregevole conclusione in acrobazia di Pellissier, entrato proprio al posto del compagno di reparto. Il Chievo ci crede e spinge alla ricerca del vantaggio, il Genoa prima ringrazia i riflessi di Perin poi in pieno recupero centra il colpaccio: azione travolgente di Ntcham sulla sinistra, cross al centro, velo di Pavoletti e sinistro vincente di Tachtsidis. Marassi esplode, il ricordo del professor Scoglio a dieci anni dalla scomparsa sembra aver aiutato gli uomini di Gasperini. Il gol vittoria del centrocampista greco premia il cuore del Genoa, capace di resistere al forcing del Chievo dopo essere rimasto in inferiorità numerica. La classe di Perotti valorizza al meglio i movimenti di Pavoletti e Gapke, resta invece ancora qualcosa da registrare nel reparto difensivo in vista delle due trasferte contro Empoli e Torino. Il Chievo esce sconfitto al termine di una partita che nel finale avrebbe forse meritato di vincere. Il risultato negativo non cancella tuttavia la buona prova degli uomini di Maran, che nel prossimo turno affronteranno al Bentegodi una delle squadre più in forma, il Napoli di Sarri.
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it