Serie A, Frosinone-Chievo: formazioni, diretta, pagelle. Live

2015-12-07 08:01:22
Pubblicato il 7 dicembre 2015 alle 08:01:22
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Il Chievo batte 2-0 il Frosinone e si porta all'undicesimo posto in classifica, agganciando la Lazio a quota 19. Decidono l'incontro nel finale Paloschi su rigore (90’) e il diagonale di Meggiorini (93’). Il Frosinone cade nel suo fortino, il "Matusa", dove aveva conquistato ben 13 punti sui 14 finora totalizzati.

Per i padroni di casa si registra il ritorno in difesa di Pavlovic (dopo un mese e mezzo) al posto di Crivello e Bertoncini per lo squalificato Blanchard. Nel  Chievo le novità sono rappresentate da Dainelli per lo squalificato Cesar, Cacciatori per Frey, Radovanovic per l’infortunato Castro e Inglese per Meggiorini. Gli uomini di Stellone comandano il gioco nel primo tempo, anche se non impensieriscono mai seriamente Bizzarri. Il Chievo invece punta sulle ripartenze bloccato nella sua area dal pressing alto e intenso degli avversari, bravi ad attaccare e difendersi tutti insieme. I gialloblù soffrono soprattutto le sovrapposizioni dei terzini e degli esterni di centrocampo che si muovono in perfetta sincronia.

Il Frosinone parte forte anche in avvio ripresa, andando vicino all’1-0 in tre occasioni, la più clamorosa è la conclusione di Paganini che si infrange sulla traversa. Dopodiché i padroni di casa calano vistosamente mentre il Chievo prende sempre più campo con Radovanovic e Paloschi che prova a sbloccare la partita. Stellone corre ai ripari inserendo forze fresche ma la squadra non riesce a riconquistare il controllo del gioco, come avvenuto nei primi 45 minuti. Quando oramai la gara sembra destinata al pareggio, un episodio spezza l’equilibrio: Diakitè trattiene in area Meggiorini, Rocchi vede tutto e concede il rigore che Paloschi mette dentro. Le emozioni però non finiscono qui: a un minuto dal gol Pepe si fa espellere lasciando i suoi in 10 con 5 minuti ancora da giocare, ma a spegnere le speranze dei padroni di casa ci pensa Meggiorini che segna il gol del definitivo 2-0.

Il Frosinone ora in piena zona retrocessione affronterà domenica al Barbera il Palermo in cerca di punti salvezza. Il Chievo invece se la vedrà con un'Atalanta in ottima forma dopo le vittorie contro Roma e Palermo.