Serie A, Frosinone-Bologna: formazioni, diretta, pagelle. Live

2016-02-04 08:00:14
Pubblicato il 4 febbraio 2016 alle 08:00:14
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Un rigore di Dionisi è sufficiente al Frosinone per battere il Bologna e ritrovare un successo che mancava da oltre due mesi. Al Matusa, per la 23esima giornata di Serie A, finisce 1-0 grazie al penalty segnato dall'attaccante a tredici minuti dalla fine: i ciociari si rilanciano così nella corsa salvezza, mentre i felsinei - che pagano a caro prezzo l'espulsione di Oikonomou a metà ripresa per doppia ammonizione - si fermano dopo un pari e due vittorie consecutive.

Turnover sia per Stellone che per Donadoni: nei padroni di casa non c'è Dionisi, bensì Tonev e Soddimo dietro Daniel Ciofani, mentre negli ospiti sta fuori il diffidato Destro che lascia spazio a Floccari. Il ritmo ad inizio gara non è basso, ma la prima occasione arriva solo al 25' con un tiro dal limite di Tonev sul quale Mirante si distende e devia in angolo. Dopo un buon avvio del Frosinone, alla mezz'ora sale in cattedra il Bologna che al minuto 36 costriuisce l'occasione più ghiotta: Floccari manda in porta Ferrari, che solo contro Leali si fa ipnotizzare. Prima dell'intervallo c'è tempo ancora per un tiro cross insidioso di Rizzo sul quale non arriva Floccari e un tiro da lontano di Blanchard che per poco non sorprende Mirante: a fine primo tempo le reti sono inviolate.

Nella ripresa il Bologna prova a cambiare passo e nelle prime battute sembra riuscirci grazie ad uno scatenato Ferrari: l'esterno se ne va subito sulla destra, poi mette al centro forte ma Leali è attento. La risposta del Frosinone però non si fa attendere e prima del quarto d'ora arrivano le conclusioni insidiose dal limite di Tonev e Daniel Ciofani, ma entrambe non trovano il berasaglio grosso. Al 64' l'episodio che cambia la partita: Oikonomou, già ammonito, colpisce la palla con la mano e si becca il rosso. Stellone allora toglie Chisbah, un centrocampista, e inserisce Dionisi, un attaccante: il coraggio del tecnico viene premiato al 77' quando Rossettini stende Sammarco in area e proprio Dionisi realizza dagli undici metri. Nel finale il Bologna ci prova ma con scarsi risultati.

Esulta il Frosinone che nel prossimo turno sfiderà la Juventus per un impegno proibitivo, mentre il Bologna cercherà il riscatto contro la Fiorentina nel derby dell'Appennino.