Serie A, Fiorentina-Frosinone: formazioni, diretta, pagelle. Live

2015-11-02 08:00:00
Serie A, Fiorentina-Frosinone: formazioni, diretta, pagelle. Live
Pubblicato il 2 novembre 2015 alle 08:00:00
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Fiorentina-Frosinone: cronaca, pagelle e tabellino

La Fiorentina impiega poco più di mezz'ora per sbarazzarsi di un tenero Frosinone: il 4-1 dell’anticipo all’ora di pranzo dell'11a giornata vale l’aggancio all'Inter in vetta alla classifica. Gara dominata dai toscani, che aprono le marcature con Rebic al 24'; poi a segno Rodriguez al 29’, Babacar su rigore al 32’ e Suarez al 43’. Ciociari mai in partita e pericolosi solo nei minuti finali, quando accorciano con Frara all’87’.

Parte fortissimo la Fiorentina: al 4’ Babacar, servito in area da Rebic, costringe Zappino a una difficile respinta. Al 15’ Badelj dal limite sfiora il palo con un potente diagonale. Al minuto 18, ancora il portiere frusinate protagonista: miracolo su una deviazione ravvicinata di Babacar, con la palla alzata oltre la traversa. Al 24’ arriva il meritato vantaggio viola, seppur fortuito: un cross dalla destra di Rebic prende una beffarda traiettoria che supera Zappino e si insacca dopo aver rimbalzato sul palo. Palo che invece respinge un minuto dopo un altro tentativo di Rebic, stavolta voluto, con un tiro dal limite. Raddoppio dei toscani al 29’: punizione da sinistra di Mati Fernandez che Gonzalo Rodriguez devia in rete di tacco. Due minuti dopo Diakitè stende Fernandez in area e Fabbri fischia il penalty: Babacar, col cucchiaio, inganna Zappino, ed è 3-0. Il poker arriva al minuto 43: Suarez intercetta un disimpegno di Diakitè e dal limite segna di piatto destro il quarto gol toscano.

Ripresa di pura accademia, ma non mancano azioni interessanti: al 51' Suarez sfiora la doppietta con un tiro da fuori area di poco a lato. Sousa, con il risultato al sicuro, da’ spazio a VerdùRossi e all’esordiente terzo portiere Lezzerini. Al 78’ Verde sfiora il gol dal limite con un tiro di poco alto. Cinque minuti dopo Verdù centra la traversa con un bel pallonetto all’interno dell’area. Al minuto 87 arriva il gol della bandiera ospite: Longo attira Lezzerini fuori dai pali e serve Frara che, a porta sguarnita, segna l’1-4. Al 90’ diagonale di Rossi respinto in tuffo da Zappino. I ciociari sfiorano il bis al primo minuto di recupero, quando Verde coglie la traversa dal limite dei sedici metri.

Prossimo turno a Genova contro la Samp per i viola, mentre i ciociari ospiteranno l’altra ligure, il Genoa.
Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it