Serie A: Fiorentina-Atalanta 3-0, le pagelle

2015-10-04 23:31:20
Serie A: Fiorentina-Atalanta 3-0, le pagelle
Pubblicato il 4 ottobre 2015 alle 23:31:20
Categoria: Pagelle Serie A
Autore: Stefania Belloni

Rivivi le emozioni di Fiorentina-Atalanta: cronaca, pagelle e tabellino

Le pagelle di Fiorentina-Atalanta, terminata 3-0

FIORENTINA


Tatarusanu 6.5 Deve intervenire una volta sola, ma la sua è una parata fondamentale perchè nega a Moralez il gol del possibile 1-1.
Astori 6.5 Gli avversari non creano grossi pericoli alla difesa viola, ma lui è attento e sulle palle alte c'è sempre.
Rodriguez 6 Serata di ordinaria amministrazione, l'attacco bergamasco incide poco.
Alonso 6.5 Nel primo tempo è una furia e spinge di continuo, poi nella ripresa tira un po' il fiato ma riesce comunque ad impensierire Sportiello.
Tomovic 6 Gestisce la fascia destra con esperienza e non va mai in difficoltà.
Borja Valero 8 E' tornato il Borja Valero splendente di qualche anno fa: tocca una miriade di palloni, colpisce un palo, gioca in scioltezza e ritrova il gol dopo ben dieci mesi di astinenza. Nel primo tempo perde un solo pallone: in quel caso dimostra che anche lui è fatto di carne ed ossa.
Blaszczykowski 7 Ottimo primo tempo dell'ex Borussia Dortmund: si conquista il rigore, spinge parecchio a destra e sfiora il gol con un paio di conclusioni. Nella ripresa, tuttavia, sparisce dai radar.
Verdù 6.5 Molto bello il suo primo gol in serie A: il destro al volo con cui infilza Sportiello zittisce tutti coloro che avevano storto il naso al momento del suo tesseramento.
Ilicic 7.5 Gran partita dello sloveno, che imperversa su tutto il fronte di attacco. Rigore perfetto, poi cerca a più ripresa la doppietta senza però riuscirci.
Fernandez s.v. Spazio per lui nel finale.
Vecino 6 Entra nella ripresa e partecipa alla festa viola.
Badelj 6 Sfiora il gol nel primo tempo con una rasoiata velenosa, poi lascia il palcoscenico a Borja Valero e si limita a fargli da spalla.
Bernardeschi 7.5 Questo ragazzo farà strada, la sua personalità è straripante. E' lui a lanciare Blaszczykowski in occasione del fallo da rigore ed è sempre lui a servire l'assist a Borja Valero. Manca solo il gol, ma gli applausi del pubblico al momento della sostituzione gli danno comunque grande gioia.
Kalinic 6 Arriva alla sufficienza grazie allo splendido assist per Verdù, ma la sua partita non è così buona: dà profondità alla squadra, ma sbaglia diverse occasioni e dimostra di avere le polveri bagnate dopo la tripletta di San Siro.

All. Sousa 7.5 La sua Fiorentina gioca bene, diverte il pubblico ma soprattutto vince: merito del tecnico portoghese, bravo a plasmare una squadra devastante. E' presto per lo champagne, ma la testa della classifica fa sognare i tifosi: il match di Napoli, dopo la sosta, ci darà maggiori indicazioni sul potenziale dei viola.

ATALANTA

Sportiello 6.5 Prende tre gol, ma riesce comunque a brillare in una serata difficile per la Dea: tante parate di spessore per lui, incolpevole su tutte le reti della Fiorentina.
Masiello 5 Viene preferito a Bellini ma fa molta fatica sulla fascia destra: nel primo tempo Alonso lo svernicia e le cose non migliorano nella ripresa.
Dramé 5 Dovrebbe dare quel qualcosa in più in fase di spinta, ma naufraga insieme ai compagni.
Paletta 4.5 Viene espulso dopo appena sei minuti, quell'episodio decide di fatto la partita: Blaszczykowski gli prende il tempo sul lancio di Bernardeschi.
Cherubin 5.5 Entra a freddo dopo l'espulsione di Paletta: nonostante le difficoltà della situazione, è uno dei meno peggio.
Toloi 5 Serata da cancellare anche per lui, Bernardeschi lo fa diventare matto con i suoi movimenti.
Grassi 5.5 Parte bene, confermando di essere un giovane su cui puntare, ma quando il match gira a favore della Fiorentina non riesce più ad incidere.
Gomez 5 Tanto fumo e poco arrosto: il "Papu", inoltre, è complice insieme a Paletta del fallo da rigore che indirizza la partita a favore della Fiorentina.
Carmona s.v. Entra quando i buoi sono già scappati.
Kurtic s.v. Reja toglie lui dopo l'espulsione di Paletta: con le sue caratteristiche, probabilmente, avrebbe potuto fare bene ma del senno di poi sono piene le fosse.
D'alessandro 5.5 Qualche spunto interessante sulla fascia, ma predica nel deserto.
De Roon 5.5 Solito randellatore della mediana, mette la gamba su diversi palloni ma la serata non è quella giusta.
Maxi Moralez 5 E' lui che prova ad accendere la luce con la sua imprevedibilità, ma nel primo tempo spreca una clamorosa occasione che avrebbe riportato l'Atalanta in partita.
Denis 4.5 Non tocca alcun pallone: in 10 contro 11 l'Atalanta soffre, lui non viene mai servito e non riesce mai ad aiutare i compagni.

All. Reja 5 L'espulsione di Paletta dopo sei minuti fa saltare tutti gli schemi, ma il tecnico non convince nella gestione dei cambi: perchè toglie Kurtic e non Denis sullo 0-1? Nella ripresa, poi, cambia sistema di gioco ma l'Atalanta non la prende mai.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it