Serie A femminile: il resoconto della 10a giornata

2018-12-17 12:50:39
Serie A femminile: il resoconto della 10a giornata
Pubblicato il 17 dicembre 2018 alle 12:50:39
Categoria: Calcio Femminile
Autore: Redazione Datasport

E' tornata la Juventus che, dopo un periodo di risultati insoddisfacenti (eliminazione in Champions, sconfitta in Supercoppa e pareggio con l'Atalanta), si issa in testa alla classifica della Serie A femminile grazie alla vittoria sul campo del Tavagnacco (per l'occasione la Dacia Arena di Udine) e al contemporaneo pareggio "a occhiali" del Milan proprio contro l'Atalanta.

Per le bianconere la partita in Friuli è stata decisa dalla doppietta di Cristiana Girelli tra il 20' e il 32' del primo tempo: per il resto la gara è scorsa via abbastanza tranquillamente per le ragazze di Guarino, che sembrano aver ritrovato lo smalto dei momenti migliori della scorsa stagione. Come detto, il Milan stecca in casa contro l'Atalanta: a differenza della Juventus, ora pare che la spia della riserva si sia accesa per le rossonere, che sono apparse lente, prevedibili e poco incisive. Per l'Atalanta un punto d'oro in chiave salvezza che permette al gruppo di mister Ardito di raggiungere il Tavagnacco a quota 11. Nessun problema per la Fiorentina che si sbarazza come nelle previsioni molto facilmente dell'Orobica. Troppa la differenza in campo e partita indirizzata già nei primissimi minuti. Ancora una doppietta per la bomber scozzese della Viola Lana Clelland, ora da sola in testa alla classifica delle marcatrici con 11 centri. Vince, ma fatica molto la Roma in casa della Pink Bari, per l'occasione alla "prima" al San Nicola (solitamente le biancorosse giocano al Comunale di Bitetto, un comune alle porte di Bari): a decidere il match il più classico dei gol dell'ex messo a segno da Annamaria Serturini nel primo tempo. Continua a sorprendere la matricola Florentia, che battendo il Sassuolo al termine di un match soffertissimo soprattutto nel primo tempo si porta al quarto posto solitario alle spalle del trio di testa che si giocherà il campionato. Gol della vittoria messo a segno da Roche a dieci dal novantesimo. Può sicuramente recriminare Gianpiero Piovani, tecnico delle neroverdi, per un primo tempo assolutamente dominato ma nel quale le sue ragazze non sono state in grado di segnare. Dove si è segnato (probabilmente anche troppo) è invece Verona: il derby fra Hellas e Chievo va alle prime con l'incredibile risultato di 9-3, e come nelle precedenti débacle delle clivensi, la Caporetto arriva nella ripresa, basti pensare che il primo tempo si era chiuso sul 2-1. Quattro gol di Dupuy, doppiette di Pasini e Rus e gol di Meneghini per un successo incredibile nelle proporzioni e che probabilmente avrà ripercussioni sul futuro in panchina di mister Zuccher, che nelle ultime quattro partite ha visto incassare dalla sua squadra addirittura 24 gol. Prossima settimana big match tra Roma e Fiorentina, con Milan e Juventus impegnate con le due veronesi, che potrebbero approfittarne.


SERIE A FEMMINILE - RISULTATI 10A GIORNATA

Tavagnacco - Juventus 0-2

Milan - Atalanta 0-0

Fiorentina - Orobica 6-0

Bari - Roma 0-1

Sassuolo - Florentia 0-1

Hellas Verona - Chievo Verona 9-3


SERIE A FEMMINILE - CLASSIFICA

Juventus 25; Milan, Fiorentina 24; Florentia 17; Roma 16; Sassuolo 15; Hellas Verona 13; Tavagnacco, Atalanta 11; Chievo Verona 7; Orobica, Bari 4


SERIE A FEMMINILE - 11A GIORNATA (22/12/2018)

Juventus - Hellas Verona

Chievo Verona - Milan

Florentia - Tavagnacco

Mozzanica - Pink

Orobica - Sassuolo

Roma - Fiorentina

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it