Serie A: Chievo-Genoa 1-0, le pagelle

2016-02-28 18:00:46
Pubblicato il 28 febbraio 2016 alle 18:00:46
Categoria: Pagelle Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Le pagelle di Chievo-Genoa, terminata 1-0.

CHIEVO
Bizzarri 6 Praticamente inoperoso. Dà sicurezza al reparto arretrato con precise e puntuali uscite alte. Normale amministrazione.
Cesar 6 Buona prova priva di sbavature e incertezze.
Dainelli 7 Annulla completamente Matavz vincendo costantemente i duelli personali, soprattutto quelli aerei. Oggi appare insuperabile. Grande prova del difensore clivense.
Cacciatore 6.5 Serve un assist chirurgico a Castro che deve solo buttarla dentro. Una buona metà del gol si deve a lui.
Gobbi 6.5 L'unica macchia è l'ammonizione nel finale che gli farà saltare la trasferta di Napoli. Per il resto è un pomeriggio da incorniciare per qualità difensiva, corsa e sacrificio.
Frey s.v. Meno di un quarto d'ora a disposizione del difensore francese. Praticamente inoperoso.
Radovanovic 6 Tanta sostanza in mezzo al campo anche se si fa vedere poco in fase propositiva.
Castro 6.5 E' molto mobile davanti. Decide la partita con un bel tuffo di testa. Gol da dividere a metà con Cacciatore.
Rigoni 6.5 Buon filtro a centrocampo. Nel primo tempo, con un sinistro di poco a lato, è il più pericoloso dei suoi. Vince la sfida personale con il fratello Luca.
Hetemaj 6.5 Buon impatto sul centrocampo del Chievo. Contribuisce a mantenere gli equilibri in un momento in cui il Genoa avrebbe potuto riversarsi in avanti a caccia del pareggio.
Birsa 6.5 Non dà punti di riferimento alla difesa del Genoa. Con il suo sinistro è un pericolo costante per il Grifone.
Mpoku 6 Primo tempo un po' in ombra. Cresce insieme a tutta la squadra nella ripresa.
Meggiorini 6 Si vede che rientra da un infortunio. Non ha ancora nelle gambe il ritmo partita, ma si sacrifica per tenere alta la squadra e il Genoa il più lontano possibile da Bizzarri.
Pellissier 6 Meno incisivo del solito. Si merita la sufficienza per il grande sacrificio che mette a disposizione della squadra.

All.: Maran 6.5 Scuote i suoi tra il primo e il secondo tempo. Il Chievo del secondo tempo è un'altra squadra rispetto a quella della prima frazione. Porta a casa con merito i tre punti.

GENOA
Perin 6 Non può nulla sul colpo di testa ravvicinato di Castro. Si disimpegna bene in un paio di circostanze.
Ansaldi 5.5 Discreto primo tempo, ma anche lui va in difficoltà nella ripresa quando il Chievo spinge sull'acceleratore.
Burdisso 6.5 Mette la sua esperienza a disposizione della squadra e nel primo tempo esce in maniera elegante palla al piede in un paio di circostanze.
De Maio 5.5 Nel primo tempo tiene bene la linea. In affanno nella ripresa quando il Chievo alza i ritmi.
Dzemaili 5.5 Falloso e poco preciso sui calci piazzati. Era diffidato e salterà la partita casalinga con l'Empoli.
Lazovic 5.5 Sbaglia troppi cross e non riesce a servire in maniera precisa Matavz.
Laxalt 5.5 Per lui vale lo stesso discorso fatto con Rincon. Cacciatore gli è superiore soprattutto nella seconda frazione di gioco.
Suso 5 Non riesce mai ad accendere la luce e, soprattutto, a dare palloni giocabili a Matavz. Gasperini lo cambia forse per dare maggiore rifornimento alla sua punta.
Rigoni 5.5 Poteva fare di più in occasione del colpo di testa a pochi minuti dalla fine. La sua inzuccata finisce tra le braccia di Bizzarri che para senza alcuna difficoltà.
Tachtsidis 6 Dà un po' più di sostanza al centrocampo genoano senza incidere, però, più di tanto.
Rincon 5.5 Non affonda quasi mai sulla destra e perde nettamente il duello tra terzini con Gobbi.
Cerci 5.5 E' vero, nel primo tempo è il più pericoloso dei suoi, ma è comunque davvero troppo poco per meritare la sufficienza.
Diego Capel 5.5 Anche lui non riesce a far cambiare la marcia al Genoa e si perde nella morsa difensiva del Chievo.
Matavz 5 L'alibi di avere pochi palloni giocabili non regge. Dainelli lo annulla completamente soprattutto nel gioco aereo.

All.: Gasperini 5 L'aspetto più grave è la mancanza di reazione dopo lo svantaggio senza contare lo scarso coraggio mostrato nel primo tempo. Il Chievo ha voluto di più questi tre punti.