Serie A: Chievo-Genoa 1-0, gol e highlights. Video

2016-02-29 00:01:15
Pubblicato il 29 febbraio 2016 alle 00:01:15
Categoria: Gol e Highlights Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Il Chievo vince 1-0 contro il Genoa nella 27esima giornata di Serie A e conquista tre punti che sanno di salvezza. Decide al 51' Castro che in tuffo di testa su assist di Cacciatore stappa la partita e porta i gialloblu a + 11 sulla zona calda della classifica quando mancano undici giornate al termine del campionato. Male il Genoa, invece, che deve ringraziare i cugini della Sampdoria vittoriosi 2-0 sul Frosinone. Il distacco sul terzultimo posto resta così invariato (+ 5), ma la formazione di Gasperini dovrà necessariamente cambiare marcia soprattutto in trasferta.
 
Nel primo tempo al Bentegodi vince solo la paura di perdere. I padroni di casa danno l'illusione di voler imporre il proprio ritmo con un avvio coraggioso. In fase offensiva il modulo clivense diventa un 4-3-3 con Birsa che agisce alto a sinistra e crea qualche problema alla difesa genoana. Gli errori negli ultimi venti metri, però, sono troppi e il Genoa non fa fatica a contenere la squadra di Maran. Dall'altra parte Matavz perde nettamente il duello con Dainelli e finisce intrappolato nella morsa divensiva gialloblù. Per vedere la prima occasione della partita bisogna attendere la mezz'ora quando Nicola Rigoni sfiora il palo alla sinistra di Perin con una buona conclusione mancina. Il Genoa risponde al 42' con la classica azione di Cerci: l'esterno parte dalla destra, si accentra e fa partire un sinistro a giro dal vertice alto dell'area che sfiora di poco il secondo palo. Sono questi gli unici lampi di un primo tempo in cui entrambe le squadre sembrano accontentarsi dello 0-0.
 
E' tutto un altro Chievo quello che scende in campo nella ripresa. Il Genoa è sorpreso dall'aggressività dei padroni di casa e va sotto al 51': Castro raccoglie in tuffo di testa il cross preciso di Cacciatore dalla destra e sigla il vantaggio per la squadra di Maran. Gasperini rivolta la formazione e si gioca subito tutti i cambi già al 63': fuori i due esterni Suso e Cerci per Diego Capel e Lazovic. L'obiettivo è forse provare a rifornire meglio Matavz al centro dell'area. I risultati non sono quelli sperati perché il Genoa non riesce mai a rendersi pericoloso e dopo 4' di recupero e qualche affanno di troppo il Chievo può festeggiare una vittoria meritata. Nella prossima giornata la squadra di Maran è attesa dalla difficile trasferta di Napoli, mentre il Genoa tornerà a Marassi dove ospiterà l'Empoli.