Serie A, Carpi-Torino: formazioni, diretta, pagelle. Live

2015-10-04 08:01:47
Serie A, Carpi-Torino: formazioni, diretta, pagelle. Live
Pubblicato il 4 ottobre 2015 alle 08:01:47
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Carpi-Torino: cronaca, pagelle e tabellino

Il Carpi batte 2-1 il Torino nel primo anticipo della 7a giornata e centra la sua prima, storica vittoria in Serie A. I padroni di casa, con Sannino all’esordio in panchina al posto dell’esonerato Castori, trovano il vantaggio grazie all’autogol di uno sfortunato Padelli al 55’ e raddoppiano con Matos al 72’. Al Torino non basta Maxi Lopez che accorcia le distanze al 75’ su rigore.

Nella prima mezz’ora gli emiliani esprimono un buon gioco corale non concedendo mai al Torino l’occasione di rendersi pericoloso. Il primo pericolo arriva al 7’ quando Matos, sugli sviluppi di un calcio di punizione, indirizza in porta il pallone ma Padelli è attento e sventa il pericolo. Le continue incursioni di Gabriel Silva sono un pericolo per la difesa granata che in più occasioni è costretta a fermarlo in maniera irregolare. Al 24’ è sempre Matos che di testa, su cross di Fedele, cerca di beffare Padelli. Al 25’ arriva la risposta granata: Gaston Silva, con il sinistro in area, calcia di prima intenzione su cross di Zappacosta ma Belec riesce a respingere. Al 28’ Maxi Lopez sfiora la rete con una bella giocata ma la difesa allontana il pericolo. Al 37’ è sempre l’argentino, con una girata in area, a sfiorare il palo.

Nella ripresa il Carpi inizia con il piglio giusto e al 55’ va in vantaggio grazie alla sfortunata autorete di Padelli: il pallone calciato da Gabriel Silva si stampa sul palo, sbatte contro la spalla del portiere e rotola lentamente in rete. Il Torino risponde con Quagliarella che al 60’ si libera bene in area e fa partire un destro a incrociare respinto da Belec. Al 72’ arriva il raddoppio degli emiliani: Borriello (ottima la sua prova) crossa a centro area per Matos che di testa manda la palla nell’angolino non lasciando scampo a Padelli. Passano appena tre minuti e Maxi Lopez viene steso in area da Bubnjic: l’arbitro Russo indica senza esitazioni il dischetto del rigore. Dagli undici metri Maxi Lopez non sbaglia e accorcia le distanze. Nel finale il Toro si butta in avanti alla ricerca del pareggio e lo sfiora con una deviazione di Benassi su torre di Glik. Finisce 2-1 per il Carpi e per i tifosi emiliani è festa grande. Nella prossima giornata, in programma dopo la sosta per le Nazionali, la squadra di Sannino sarà di scena a Bergamo contro l’Atalanta, mentre il Torino ospiterà il Milan.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it