Serie A: Carpi-Napoli 0-0, le pagelle

2015-09-23 23:30:27
Serie A: Carpi-Napoli 0-0, le pagelle
Pubblicato il 23 settembre 2015 alle 23:30:27
Categoria: Pagelle Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Carpi-Napoli: cronaca, pagelle e tabellino

Le pagelle di Carpi-Napoli, terminata 0-0

CARPI


Benussi 6 Poco impegnato nei primi 25'. Si infortuna e lascia a Brkic. Che non sia una scelta definitiva?
Brkic 6.5 Un paio di interventi di grande sostanza e una discreta fortuna nelle uscite basse: nel primo tempo un rimpallo dice male a Higuain, nel finale Gabbiadini lo grazia calciando a lato. Totem.
Gabriel Silva 6.5 Considerando che annulla Mertens e riesce persino a centrare la porta con una delle sporadiche sortite offensive dei suoi, un partitone.
Zaccardo 6 Fisicamente pare impresentabile, ma calcisticamente fa valere tutta la sua esperienza al servizio di una squadra che lotta, scalcia e sbuffa. Proprio come lui.
Letizia 7 Corre come un forsennato per creare un legame tra i 7 dietro e i due là spersi nel nulla. E lo fa con una verve e un'encomiabilità da applausi. Chiude applauditissimo per una discesa al 97'. Non molla niente.
Bubnjic 7 Costringe Higuain a giocare tutta la partita spalle alla porta. E quella è la chiave del match.
Romagnoli 6.5 Sugli scudi come tutta la difesa carpigiana. Pulito e ordinato, sorprende per personalità e attenzione. Complimenti.
Cofie 6.5 Ottima prestazione, lì nel mezzo, a fare da schermo davanti a una difesa iperprotetta. E se non si prende gol da questa Napoli, i voti lievitano.
Lollo 6 Francamente sembra di assistere a una puntata di "Chi l'ha visto?" tradotta su campo di calcio. Ma il suo compito è distruggere e quando c'è da raddoppiare sugli avanti del Napoli, lui c'è sempre. Per gli orpelli passare altrove.
Fedele 6 Tanta legna e altrettanta sostanza. Coreaceo.
Mbakogu 4.5 Voto generoso, mai visto un attaccante di Serie A così fuori forma.
Borriello 6 Senza dubbio una spanna sopra a Mbakogu.
Matos 7 Di gran lunga il migliore dei suoi da un punto di vista tecnico, in questa partita mostra anche grande voglia di sbattersi. E se le due cose vanno insieme, la prestazione non può che essere estremamente positiva. Spaccanapoli.

All. Castori 6.5 Prepara una gara prettamente difensiva per arginare l'onda anomala napoletana degli ultimi giorni. E la mossa si rivela corretta a dispetto degli esteti e puristi che sicuramente storceranno il naso. 100' di catenaccio puro, e primo punto nella storia del carpi in Serie A. Stratega

NAPOLI

Reina 6 Ai limiti del senza voto, ma è attento su una conclusione dell'ottimo Matos. Per il resto spettatore non pagante.
Hysaj 6 Visto che dalle sue parti non spinge mai nessuno, prova a farsi vedere anche in zona di attacco ma mostra limiti palesi e incide zero. Rivedibile.
Ghoulam 6 Non spinge come dovrebbe e potrebbe, limitato da Lollo e Letizia.
Koulibaly 6.5 Aumenta l'intesa con Albiol, cresce in autostima ed è sempre pulito nelle chiusure. Attesa per la prova del 9 contro la Juve di Allegri.
Albiol 6.5 Autoritario e puntuale, in attesa di avversari "veri".
Jorginho 5.5 Non svolta l'incontro e anzi perde anche alcuni palloni sanguinosi facendo "alzare" i ragazzi di Castori da un assedio senza fine. Spento.
Hamsik 5.5 Non è al meglio e si vede. Ci prova da fuori ma con scarsa efficacia, nel complesso brillantezza zero.
Allan 6.5 Il migliore del Napoli nel mezzo. Arpiona palloni e li giostra per Insigne e Higuain con costanza e abnegazione. Gli manca solo l'inserimento giusto.
Valdifiori 5 Compitino e poco più. In questo primo scorcio di stagione difetta di personalità e non sembra svegliarsi da un inspiegabile torpore. Pigro.
Mertens 5 Fumoso e inconcludente come nelle sue serate peggiori. Da togliere prima, vero Sarri?
Higuain 6 E solo per quello che combina al 18' con una conclusione che, fosse entrata, avrebbe smosso paragoni scomodi. Per il resto troppo gioco spalle alla porta e pochi spunti decisivi. Lezioso.
Callejon 6.5 Manda in porta Gabbiadini con un invenzione delle sue. Il fatto che per 82' sieda in panchina al cospetto di un Mertens versione ballo sulle punte ha dell'inspiegabile.
Insigne 6.5 E' quello che ci prova di più. Tira da ovunque, serve a Higuain un pallone fatato in chiusura di primo tempo e rappresenta un pericolo costante per tutta la difesa del Carpi. Volitivo, ma stranamente impreciso.
Gabbiadini 5.5 Non ha la concretezza dei giorni belli: uno come lui quell'occasione la segna sempre. O quasi.

All. Sarri 6 Unico appunto: perché Mertens per 82'? Per il resto, il suo Napoli gioca, crea, conduce tutto l'incontro con autorità e meriterebbe di più. Ma se Higuain e Insigne non creano, con tutte le frecce che ha dovrebbe alternarle meglio. O più in fretta. Rimandato.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it