Serie A: da Buffon a Totti, il cordoglio del mondo del calcio per Astori

2018-03-04 14:50:54
Pubblicato il 4 marzo 2018 alle 14:50:54
Categoria: Notizie Calcio
Autore: Matteo Sfolcini

Il calcio è in lutto per la morte improvvisa di Davide Astori, capitano della Fiorentina di soli 31 anni. Un ragazzo amato da tutti che strazia di dolore tutto il mondo della sport in una maledetta domenica. Le reazioni di questa drammatica notizia, arrivano dai tantissimi messaggi di cordoglio sui social di colleghi, amici e società che ricordano il giocatore e si stringono alla sua famiglia.

Gianluigi Buffon, una delle leggende del nostro calcio, ha pubblicato una toccante lettera, dedicata alla scomparsa di Davide Astori, compagno in diverse occasioni in Nazionale: "Ciao caro Asto, difficilmente ho espresso pubblicamente un pensiero riguardo una persona, perché ho sempre lasciato che la bellezza e l'unicità di rapporti, di reciproca stima e affetto, non venissero strumentalizzati o gettati in pasto a chi non ha la delicatezza per rispettare certi legami. Nel tuo caso, sento di fare un'eccezione alla mia regola, perché hai una moglie giovane e dei familiari che staranno soffrendo,ma soprattutto la tua piccola bimba, merita di sapere che il suo papà era a tutti gli effetti una PERSONA PERBENE.....una GRANDE PERSONA PERBENE....eri l'espressione migliore di un mondo antico, superato, nel quale valori come l'altruismo, l'eleganza, l'educazione e il rispetto verso il prossimo, la facevano da padroni. Complimenti davvero, sei stata una delle migliori figure sportive nella quale mi sono imbattuto. R.I.P. Il tuo folle Gigi".

Anche Pirlo e Totti hanno espresso il loro dolore con questi messaggi: "Senza parole...alla fine se ne vanno sempre i migliori..buon viaggio amico mio. RIP", ha scritto Andrea. "Scioccato, incredulo e senza parole per questa tragedia. Sono vicino alla famiglia e agli amici di Davide", ha replicato l'ex capitano giallorosso. Unito al grande dolore anche Nainggolan, che ha vissuto con Astori diverse stagioni con la maglia del Cagliari: "Un grande giocate ma ancora più grande persona...quante battaglie insieme a Cagliari, poi ritrovati a Roma, ancora non ci posso credere...i miei pensieri anche alla sua famiglia e vicini. RIP". La società sarda ha salutato così il difensore: "Con la nostra maglia hai realizzato i tuoi sogni, hai fatto gol in Nazionale, sei stato il nostro capitano coraggioso.Ti sei fatto amare dalla nostr agente e hai amato la nostra terra. Ciao Davide".

E poi i vari comunicati delle società di Serie A, dal Milan, in cui è cresciuto da ragazzo, alla Fiorentina, la sua squadra attuale di cui era diventato capitano, passando per la Juve, Inter, Napoli e via tutte le altre. Numerosi messaggi anche dalla stampa estera, dal sito della UEFA e dai vari giocatori stranieri come Sergio Ramos e Fabregas che hanno voluto onorare il suo ricordo, in una delle giornate più tristi del nostro calcio.