Serie A, Bologna-Lazio: formazioni, diretta, pagelle. Live

2016-01-18 08:05:00
Pubblicato il 18 gennaio 2016 alle 08:05:00
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Nella prima giornata del girone di ritorno del campionato di Serie A, finisce in parità per 2-2 il match del Dall'Ara tra Bologna e Lazio. Felsinei subito a segno con la magia su punizione di Giaccherini al 2’. Al 18’ arriva la seconda rete rossoblù firmata Mattia Destro. La ripresa è tutta della Lazio che accorcia le distanze al 70’ con il rigore trasformato da Candreva (rosso diretto per Masina nell’azione del penalty) e completa la rimonta al 77’ con il gol di Lulic.

Il tecnico biancoceleste Pioli, alla sua prima partita contro la sua ex squadra al Dall'Ara, schiera in attacco il tridente con Djordjevic, Keita e Candreva. Donadoni risponde a sua volta con le tre punte: Destro, Giaccherini, Mounier. Partono subito forte i padroni di casa che al 2’ sbloccano il risultato con la straordinaria rete su punizione di Giaccherini. Risponde la Lazio al 9’ con un inserimento in area di Candreva ma la conclusione dell’attaccante termina oltre lo specchio. Al 18’ il Bologna trova il raddoppio con Destro, al suo sesto centro stagionale, sugli sviluppi di un calcio di punizione. E’ un primo tempo spettacolare per il Bologna che tra il 22’ al 32’ confeziona altre due nitidissime palle gol sull’asse Mounier- Brighi ma il mediano le fallisce entrambe di pochissimo.

Poca Lazio nel primo tempo e allora Pioli corre ai ripari inserendo al 46’ Klose e Lulic (per Djordjevic e Parolo) e i risultati non tardano ad arrivare. Al 52’ i biancocelesti vanno vicinissimi al gol sull’intervento errato di Gastaldello che  sfiora l’autorete colpendo il palo. Al 60’ è Keita a impensierire la retroguardia ospite ma il tiro termina oltre lo specchio della porta. Ma è solo il preludio al gol perché al 69’ Masina si fa espellere per fallo da ultimo uomo su Klose che costringe l’arbitro ad assegnare il calcio da rigore ai biancocelesti. Candreva dal dischetto punisce Mirante con un cucchiaio che vale il 2-1. I biancocelesti ci credono e completano la rimonta al 77’ con Lulic che riceve dalla destra l’assist perfetto di Klose. Il tecnico laziale tenta il tutto per tutto inserendo anche Felipe Anderson nel finale (nel Bologna entrano Ferrari, Zuniga e Floccari) ma il risultato non cambia.

I rossoblù salgono a quota 23 punti, a sei lunghezze dal Carpi terzultimo, mentre la Lazio si porta a 28 punti. Nel prossimo turno i rossoblù saranno ospiti del Sassuolo nel derby emiliano mentre i biancocelesti ospiteranno il Chievo all’Olimpico.