Serie A: Bologna-Juventus 0-0, le pagelle

2016-02-20 08:00:40
Pubblicato il 20 febbraio 2016 alle 08:00:40
Categoria: Pagelle Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Le pagelle di Bologna-Juventus, terminata 0-0

BOLOGNA

Mirante 6 Solo una piccola sbavatura su un'uscita nel finale sulla punizione di Dybala, mai impegnato seriamente in altre circostanze.
Masina 6.5 Limita al meglio Lichtsteiner, nella ripresa dà forfait per un problema muscolare alla gamba sinistra
Gastaldello 5.5 Impacciato palla al piede, si prende il cartellino giallo proprio su un errore in uscita.
Maietta 7 Strappa applausi con continue coperture difensive nonostante una maggior stazza fisica di Zaza e Morata
Mbaye 7 Sulla sua fascia agisce Pogba, l'uomo più pericoloso della Juventus. Lui molla solo nei minuti finali.
Constant 5.5 Con Cuadrado nella sua zona va un po' in difficoltà nei minuti finali
Diawara 7.5 Vero padrone del centrocampista con corsa, tecnica e personalità: continua a sorprendere tutta la Serie A.
Giaccherini 6 Le principali azioni offensive del Bologna passano dai suoi piedi, ma nel finale fallisce due importanti ripartenze.
Donsah 6.5 Aiuta Diawara in fase di contenimento, in attacco spreca un'interessante occasione nel primo tempo.
Rizzo 5.5 Non porta insidie alla difesa di Massimiliano Allegri
Taider 5.5 Fa un po' di confusione palla al piede, meglio in corsa e quantità in mediana.
Mounier 5.5 Entra con tanta voglia ma poca precisione nelle giocate.
Brienza s.v. Pochi minuti sul terreno di gioco per il fantasista che si adatta al ruolo di mediano.
Destro 6 Svaria su tutto il fronte offensivo ma si fa pericoloso solo con un tiro nel primo tempo.
All. Donadoni 7 La sua squadra continua a stupire per grinta, organizzazione e personalità: gioca alla pari contro una squadra nettamente superiore concedendo poco.

JUVENTUS
Buffon 5.5 Non è perfetto sul tiro dalla distanza di Destro nel primo tempo.
Barzagli 6.5 Il migliore della Juventus: limita Destro ed è attento sui tagli di Giaccherini
Bonucci 5.5 Graziato da Irrati per un intervento pericoloso quanto inutile su Destro nel secondo tempo, è il vero regista della Juventus di Allegri senza Pirlo ma, al pari di Marchisio, è troppo lento in manovra.
Evra 6 Rizzo non lo mette in apprensione in difesa, in attacco è il più pericoloso dei suoi su due calci d'angoli non sfruttati.
Lichtsteiner 5.5 Lo svizzero sbatte spesso sul muro Masina in proiezione offensiva, col passare dei minuti cala come tutta la squadra
Marchisio 5 Poca velocità nella manovra, si prende l'ammonizione per un brutto fallo su Giaccherini.
Cuadrado 6.5 Entra, cerca di creare opportunità per il vantaggio ma predica nel deserto.
Pogba 6 E' l'uomo più pericoloso della Juventus, cerca di caricarsi la squadra sulle spalle ma nei metri finali non è preciso.
Pereyra 5 Torna titolare dopo tre mesi, la lontananza dal terreno di gioco si sente: si vede più in fase di interdizione rispetto ai suoi pochi inserimenti
Sturaro 6 Fornisce una prestazione di quantità ma non riesce a dare il cambio di marcia nel secondo tempo
Morata 6 Nel primo tempo in un paio di circostanze si allarga e crea pericoli, col passare dei minuti si spegne.
Dybala 5 Tocca pochi palloni e incide poco nel finale: col Bayern Monaco servirà un altro Dybala.
Zaza 5 L'eroe di sei giorni fa rischia il cartellino con un paio di interventi al limite non sanzionati da Irrati: in attacco si vede poco e dopo un'ora viene sostituito.
All. Allegri 5.5 Dopo il successo contro il Napoli, questa era la prova del nove: la sua squadra la fallisce, con poche idee in attacco. La testa era al Bayern Monaco, e ora l'allenatore livornese deve sperare nel Milan lunedì per non cedere il primato.