Serie A: Bologna-Inter 0-1, le pagelle

2015-10-28 00:03:36
Serie A: Bologna-Inter 0-1, le pagelle
Pubblicato il 28 ottobre 2015 alle 00:03:36
Categoria: Pagelle Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Bologna-Inter: cronaca, pagelle e tabellino

Le pagelle di Bologna-Inter, terminata 0-1.

BOLOGNA


Da Costa 6 Incolpevole sul gol di Icardi. Complessivamente poco impegnato per tutto il match.
Masina 6 Neutralizza Ljajic per almeno un tempo. Nella ripresa cala visibilmente.
Ferrari 5 Tiene a bada Perisic nel primo tempo, impedendogli di creare pericoli sula sinistra. Nella ripresa compie un errore decisivo che permette a Ljajic di trovare l'assist vincente per il gol di Icardi
Gastaldello 6.5 Con Rossettini è tra i migliori nele fila rossoblù. Copre bene gli spazi impedento agli attaccanti nerazzuri di incidere davanti a Da Costa.
Rossettini 6.5 Quasi perfetto su Icardi, che argina a dovere per tutti i 90 minuti. Si fa sorprendere soltanto in occasione del gol, come tutti i compagni di reparto.
Diawara 6.5 Tra i più positivi soprattutto nel primo tempo. L'unico che prova a verticalizzare la manovra e che riesce -parzialmente- a mettere in difficoltà la linea difensiva nerazzura.
Giaccherini 5.5 Qualche fiammata isolata che spezza i ritmi blandi del gioco rossoblù. Fa troppo poco per incidere. Al 71' gli subentra Brienza.
Rizzo 6 Astuto nel procurare il secondo giallo a Melo che costringe l'Inter a giocare una buona mezz'ora in inferiorità numerica.
Taider 6.5 Duella con personalità con Kondogbia uscendo vincitore da diversi contrasti. Decisivo nella ripresa nel respingere il tiro di Perisic destinato in rete.
Mounier 5.5 Qualche sprazzo di bel gioco a intermittenza nella prima frazione di gioco. Delude nella ripresa.
Falco s.v. Entra nel finale per Mancosu
Brienza 5.5 Rileva Giaccherini nei venti minuti finali. Non incide.
Mancosu 5 Troppo isolato in avanti e mai realmente pericoloso davanti ad Handanovic.
Destro 5 Gioca appena 15 minuti. Il tempo necessario per divorarsi la palla del pari nell'unica palla gol creata dal Bologna in 90 minuti.

All. Rossi 5.5 Andando bene poteva ottenere un punticino, gli è andata male e nonostante la superiorità numerica il suo Bologna ottiene l'ottava sconfitta su 10 partite contro un Inter di certo non trascendentale.

INTER

Handanovic 7 Rimane inoperoso per 94 minuti. Al minuto 95 viene finalmente chiamato in causa e risponde presente con una parata che vale due punti su tre.
Ranocchia 5.5 Fuori posizione in più di un'occasione quando tiene in gioco gli attaccanti rossoblù pronti a ripartire sul filo del fuorigioco. Più sicuro nella ripresa.
Santon 6.5 Parte a rilento, col passare dei minuti conquista metri e riesce a proporsi al cross con una certa continuità. Provvidenziale sull’iniziativa di Ferrari che semina uno ad uno tutti i difensori nerazzurri a fine primo tempo.
Juan Jesus 6 Si limita a difendere e lo fa bene, lasciando l'iniziativa in avanti ai vari Brozovic e Perisic.
Miranda 6 Ha poche grane perché gli attaccanti rossoblù non fanno paura ma la sensazione è che l’intesa con Ranocchia non sia delle migliori, almeno nel primo tempo.
Felipe Melo 5 Diffidato, rimedia un primo evitabile giallo che lo terà fuori dal big match con la Roma di sabato prossimo. Al 60' fa vedere tutti i suoi limiti rimediando il secondo giallo (forse eccessivo) che costringe i suoi a giocare l'ultima mezz'ora in inferiorità numerica.
Guarin 6 Rileva Perisic al 74'. Fa il suo entrando subito in partita.
Kondogbia 6 Fa vedere qualche bella giocata di alto livello, ma continua a sbagliare troppi passaggi. Aggressivo nei contrasti, si becca un giallo rischiando più di una volta il secondo cartellino.
Perisic 6.5 Bravo a saltare l'uomo, non altrettanto al cross dove risulta troppo impreciso. Va vicino al gol a inizio ripresa.
Brozovic 6.5 Delude nel primo tempo. Nella ripresa si riscatta prendendo per mano la squadra e presentandosi anche al tiro con personalità.
Ljajic 6.5 Semina nel primo tempo, raccoglie nela ripresa. Gli basta una giocata per cambiare la partita e servire ad Icardi l'assist per il gol vittoria. Dopo il vantaggio fa vedere le cose migliori, ma può e deve fare di più.
Biabiany 6 Gioca gli ultimi 10 minuti al posto di Icardi. Bravo a tenere alta la squadra e a innescare ripartenze insidiose.
Icardi 7 Tocca pochissimi palloni, ma è bravo a farsi trovare al posto giusto al momento giusto. Suo il gol che decide la partita al 67'.
Palacio s.v. Entra al 87' per Ljajic.

All. Mancini 6 Tre punti che valgono oro per come si era messa, soprattutto dopo l'espulsione di Melo. Ma restano tanti, troppi dubbi su questa squadra che se da una parte è brava a non subire , dall'altra fa una fatica incredibile a creare gioco e palle gol. Sabato sera arriva la Roma per una partità che potrà far vedere quali sono le reali ambizioni dei nerazzurri

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it