Serie A: Bologna-Chievo 0-1, le pagelle

2016-01-10 18:00:49
Pubblicato il 10 gennaio 2016 alle 18:00:49
Categoria: Pagelle Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Le pagelle di Bologna-Chievo, terminata 0-1

BOLOGNA

Mirante 6 Impermeabile, seppur poco impegnato dall'attacco clivense, fino al 79' quando Pepe lo fulmina con un micidiale diagonale sinistro.
Masina 6.5 Spinge con buon piglio lungo la corsia esterna mancina dove si distingue per l'impegno nel recupero palla e nel sostegno alla manovra offensiva rossoblu.
Ferrari s.v. In campo solo dal 91' al posto di Rossettini. Non giudicabile.
Gastaldello 6 Concentrato, non concede praticamente nulla ad Inglese.
Mbaye 6 Vivace e dotato di grandi doti atletiche. Peccato che la troppa frenesia ne comprometta diverse giocate. Al 60' esce in favore di Falco. Da rivedere.
Rossettini 6 Attenta e diligente la sua copertura su Paloschi prima, un po' meno su Pepe poi. Al 91' cede spazio a Ferrari.
Oikonomou 6 Preciso e grintoso, si oppone a dovere contro le incursioni offensive dei gialloblu.
Giaccherini 6.5 Mobile e volenteroso, svaria da una parte all'altra del settore avanzato nel tentativo di mantenere alto il baricentro della compagine rossoblu. Al 36' si procura anche il penalty poi fallito da Destro. E' lui a rappresentare l'unico vero pericolo per la difesa avversaria.
Pulgar 6 Ordinato e caparbio in fase d'interdizione sulla linea mediana.
Brighi 5.5 Buon filtro a centrocampo ma latita parecchio in fase di costruzione dove lo s'intravede solo per una singola conclusione potente ma fuori misura.
Taider 5.5 Prova a sostenere la manovra offensiva rossoblu sebbene incontri non poca opposizione dal compatto centrocampo clivense. All'82' cede il posto ad Acquafresca.
Falco 6 In campo dal 60' al posto di Mbaye. Si dimostra pronto e reattivo ad incalzare l'azione d'attacco bolognese.
Destro 5 Un po' di pressione sulla difesa avversaria ma nessuna conclusione se non quella dagli undici metri, clamorosamente fallita al 79'. Giornata decisamente no per la punta rossoblu.
Acquafresca s.v. In campo dall'82' al posto di Taider. Non giudicabile.
All. Donadoni 5.5 Dopo la promettente vittoria in casa del Milan cade tra le mura amiche sotto l'unica fiammata del Chievo. La posizione in classifica resta calda con le altre che incalzano dalle retrovie. Attenzione...

CHIEVO
Bizzarri 7 Attento e puntuale sulle scarne iniziative dei rossoblu. Al 37' si supera respingendo il rigore di Destro. Eroico.
Cesar 6.5 Difende con sicurezza e determinazione contenendo a dovere ogni sfuriata offensiva avversaria.
Dainelli 6.5 Copre con esperienza, grande autorità e senza alcuna sbavatura.
Cacciatore 6.5 Limitato alla fase difensiva, non spinge con la consueta intensità ma copre con arte la sua zona. Solo al 79' decide di sganciarsi e pennellare il prezioso assist per Pepe che vale i tre punti. Determinante.
Gobbi 6.5 In campo dal 73' al posto di Inglese. Il suo ingresso dona nuova freschezza e maggior spinta alla manovra offensiva veneta.
Frey 5.5 Deciso, fin troppo, in fase difensiva. Al 36' atterra in area Giaccherini e rimedia il giallo regalando ai padroni di casa l'occasione di passare in vantaggio su rigore. Per sua fortuna Bizzarri ci mette però un pezza. Valanga.
Radovanovic 6 Spesso fatica a contenere la grande mobilità di Giaccherini ma si dimostra comunque capace di limitarne l'azione. Sudato.
Rigoni 6 Combatte con efficacia in mezzo al campo senza badare troppo alle buone maniere. Rude.
Hetemaj s.v. Pochissimi minuti di gioco ed è costretto ad abbandonare la gara per infortunio. Al 13' viene rilevato da Pepe. Non giudicabile.
Pepe 7 In campo dal 13' al posto di Hetemaj. Sempre in movimento, cerca con insistenza la soluzione fino a trovarla al 79' quando scocca un tremendo diagonale destro che perfora Bizzarri e che vale la vittoria. Decisivo.
Birsa 6 Sempre nel vivo della manovra gialloblu, sebbene non spicchi per eccelse doti tecniche, non si arrende mai e ci prova, vada come vada, alla minima occasione. Al 76' cede il posto a Mpoku. Audace.
Paloschi 5.5 Controllato a vista dalla retroguardia di casa, nonostante l'impegno profuso, incontra non poche difficoltà nello sfondare verso la porta avversaria. Domato.
Mpoku s.v. In campo solo dal 76' al posto di Birsa. Non giudicabile.
Inglese 5.5 Agisce più di manovra, cercando di assistere soprattutto Paloschi in fase d'attacco. Al 73' cede spazio a Gobbi. Secondo piano.
All. Maran 6.5 Dopo l'ultimo straordinario pareggio con la Roma strappa coi denti una preziosa vittoria in trasferta e conquista nuovi ottimi punti in chiave salvezza. Essenziale.