Serie A: Atalanta-Verona 1-1, gol e highlights. Video

2015-09-21 08:01:01
Serie A: Atalanta-Verona 1-1, gol e highlights. Video
Pubblicato il 21 settembre 2015 alle 08:01:01
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Atalanta-Verona: cronaca, pagelle e tabellino

Guarda tutti i gol e gli highlights di giornata

Nella 4a giornata di Serie A Atalanta e Verona impattano allo Stadio Atleti Azzurri d'Italia. Finisce 1-1 una gara che si infiamma nel finale: al 90' Moralez la sblocca con un colpo di testa su dormita della difesa veronese. All'ultimo pallone utile, ormai ridotti in 10 per l'espulsione di Jankovic, gli ospiti pescano il pari con Pisano, bravo a incrociare di testa un invito di Viviani. Beffa atroce per i ragazzi di Reja, a un passo dal secondo successo consecutivo in casa e che si fermano così a 5 punti. Punto insperato, invece, per i gialloblù che smuovono ancora la classifica e si portano a quota 3.

Il primo tempo si apre con un Verona convinto dei propri mezzi. Buon possesso e discreta personalità per i ragazzi di Mandorlini che però col trascorrere dei minuti perdono metri, soffrendo le offensive dei piccoletti Gomez e Moralez. L'Atalanta a metà primo tempo inizia così a premere con più convinzione, ma le offensive neroazzurre si traducono in una futile collezione di calci d'angolo. Denis non riesce mai a liberarsi e così il match resta sempre sul filo dell'equilibrio. Al minuto 25' Mandorlini perde Toni, infortunatosi al ginocchio in seguito a un contrasto di gioco con Paletta. L'ingresso di Pazzini sembra inizialmente animare le offensive veronesi, ma è solo un bluff. Il primo tempo si chiude con i due portieri Gollini (all'esordio) e Sportiello ancora inoperosi.

La ripresa si apre con un'Atalanta ancora più convinta e generosa in avanti. Vista l'idiosincrasia di Denis per il gol, iniziano a provarci un po' tutti. Kurtic con una botta da fuori e Moralez con un bel destro a giro sporcano i guantoni di Gollini. Al quarto d'ora Reja sostituisce Denis inserendo il classe 94' Monachello. Ma la gara non svolta. Il Verona al 17' avrebbe la palla del clamoroso vantaggio: Viviani calcia dal limite, la difesa atalantina respinge proprio sui piedi di Pazzini che da pochi passi scaglia verso la porta di Sportiello. L'estremo difensore atalantino sventa il classico gol dell'ex e chiude in angolo. Dopo il brivido, l'Atalanta si riprende e torna a spingere alla ricerca del gol partita. Al 72' i bergamaschi vanno vicinissimi alla rete ma prima il palo e poi un bell'intervento di piede di Gollini sul Papu Gomez negano ai neroazzurri la gioia del gol. Gol che arriva nella maniera più strana e paradossale al 90': cross perfetto di Gomez, incornata chirurgica del Frasquito Moralez che dall'alto dei suoi 159 centimetri schiaccia in porta. Bergamo esplode, ma non fa i conti con una cattiva stella di nome Pisano. Proprio il terzino ex Palermo al minuto 95' spedisce in rete il punto dell'1-1 su cross al bacio del talentuoso Viviani. Una beffa atroce per i bergamaschi e un premio insperato per i ragazzi di Mandorlini che perdono per strada due leader come Toni e Marquez e chiudono in dieci per l'espulsione al 80' di uno Jankovic apparso in ombra.

Nel turno infrasettimanale un Verona incerottato andrà a Milano per cercare di fermare l'Inter capolista a punteggio pieno, mentre l'Atalanta giocherà giovedì in posticipo a Empoli contro la squadra di Mister Giampaolo.

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it