Serie A, Atalanta-Sassuolo: formazioni, diretta, pagelle. Live

2016-01-31 00:01:10
Pubblicato il 31 gennaio 2016 alle 00:01:10
Categoria: Notizie di attualità
Autore: Redazione Datasport.it

Partita su ritmi bassi, soprattutto nella ripresa, tra Atalanta e Sassuolo, che, con un gol per parte, portano a casa un punto ciascuno. L’1-1 di Bergamo matura interamente nel primo tempo, in virtù delle reti di Berardi, che aveva portato in vantaggio gli uomini di Di Francesco, e del gol di Denis, alla sua ultima gara con la maglia dell’Atalanta, visto il prossimo trasferimento all’Independiente. Per la squadra di Reja arriva così il terzo pari consecutivo, mentre gli ospiti tornano a fare punti dopo la sconfitta contro il Bologna.

Buon avvio di gara degli ospiti, che al 7’ si vedono già annullare un gol: su un cross dalla destra di Vrsaljko, Falcinelli controlla e si gira col sinistro, ma il suo tiro viene rimpallato e la sfera termina sui piedi di Berardi, che segna col mancino, ma viene fermato per un fuorigioco molto dubbio. L’Atalanta reagisce al 14’ con Denis, che approfitta di un bel velo di Kurtic al limite, stoppa e calcia col destro, ma non dà forza al tiro e consente a Consigli di parare a terra. Il Sassuolo torna a spingere e trova il vantaggio al 27’, quando Magnanelli lancia perfettamente Vrsaljko, che mette al centro, dove Cherubin interviene in maniera scomposta e fa finire la palla sul secondo palo a Berardi che, a porta vuota, mette in rete col sinistro. La reazione della squadra di Reja arriva quasi subito, dato che al 30’ Consigli tenta un’uscita bassa sulla palla, ma travolge sia il suo compagno Acerbi che l’accorrente Kurtic, causando un fallo da rigore a giudizio dell’arbitro Gavillucci, su indicazione dell’addizionale Rocchi. Dopo due minuti di proteste da parte degli uomini di Di Francesco, sul dischetto si presenta Denis, che calcia di piatto destro e trova la parata di Consigli, ma è anche il più rapido a gettarsi sulla respinta e appoggiare in rete col destro. Prima della conclusione del primo tempo sul risultato di 1-1, c’è spazio per un altro tentativo di Denis che, su un bel cross di Diamanti, stacca bene in anticipo ma manda a lato di testa.

Nella ripresa, la prima occasione è per gli uomini di Reja: al 59’, dopo un buon uno-due con Cigarini, Dramé mette al centro per Denis, bravo a fare la sponda per l'accorrente Cigarini, che, dopo aver seguito l’azione, calcia col destro, ma trova pronto Consigli sul primo palo. Il secondo tempo, però, si gioca su ritmi molto bassi ed entrambe le squadre sembrano avere più paura di subire gol che forze per cercare di realizzarlo, tanto che l’unico a rendersi pericoloso prima del triplice fischio dell’arbitro è Berardi, che, all’88’, prova a sorprendere Sportiello direttamente da calcio piazzato, ma manda la palla alta sopra la traversa col mancino. Senza ulteriori emozioni, la gara si avvia così alla conclusione e termina sul risultato di 1-1, maturato nella prima frazione e consolidatosi nella ripresa, vista la poca intraprendenza da parte di entrambe le squadre.