Serie A: Atalanta-Palermo 3-0, gol e highlights. Video

2015-12-07 00:01:57
Pubblicato il 7 dicembre 2015 alle 00:01:57
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Nella 15esima giornata di Serie A, Atalanta-Palermo termina 3-0, con i nerazzurri che ottengo la quinta vittoria interna e si portano a 24 punti in classifica. Il Palermo resta fermo a 15 e continua il suo affondo verso la zona retrocessione. Decidono il match i due gol nel primo tempo di Denis (18’) e Cherubin (26’) e la rete di De Roon al 79’. Orobici in dieci dal 76’ per l’espulsione diretta di Migliaccio, in campo da pochi secondi, dopo un’entrata killer su Brugman.

In un avvio scoppiettante, Denis sfiora subito il vantaggio al 10’, quando sugli sviluppi di un corner Sorrentino gli nega il gol di testa. Moralez da una parte e Gomez dall’altra spingono l’Atalanta in avanti, andando poi a cercare i compagni in area, ma i difensori palermitani si fanno inizialmente trovare ben posizionati. Al 18’ però la partita si sblocca: De Roon calcia da fuori area e il suo tiro si trasforma in un assist per Denis, che sotto porta stoppa e conclude. Terzo gol stagionale per il Tanque e quinto in carriera contro i rosanero. La reazione degli ospiti arriva al 22’: Brugman manda in porta Chochev, sul cui sinistro a incrociare Sportiello è reattivo a respingere. I ritmi sono molto elevati, così come i cambiamenti di fronte. Due minuti più tardi, infatti, Moralez beffa Gonzalez con un sombrero, cerca in area Denis, ma l’intervento di Hiljemark è decisivo nel deviare in corner e negargli il tap-in. Proprio sul calcio d’angolo, Cherubin incorna e raddoppia. L’affanno del Palermo è evidente, e al 45’ Gomez viene lasciato libero di entrare in area e cercare Moralez che tutto solo, in posizione leggermente defilata, colpisce solo la parte esterna della rete.

Nella ripresa i rosanero provano a riaprire la partita e l’occasione più nitida arriva al 63’. Brugman serve filtrante Gilardino che supera Sportiello con un tocco sotto, ma Cherubin è provvidenziale sulla linea nel deviare il pallone in corner. Al 76’ Reja manda in campo Migliaccio, che davanti ai suoi ex compagni perde il senno. Dopo neanche 30 secondi dal suo ingresso, infatti, l’ex rosanero sferra un piede a martello ad altezza uomo, o meglio, ad altezza Brugman, che accusa il colpo vicino al volto. Rosso diretto e Atalanta in dieci. L’inferiorità numerica non cambia però gli equilibri in campo e De Roon al 79’ firma il 3-0 con un imparabile sinistro dal limite. Per il 24enne olandese si tratta della prima rete in Serie A. Sabato prossimo, il Palermo, la cui difesa è la seconda più battuta nelle gare casalinghe, ospiterà al Barbera il Frosinone, ancora a secco di vittorie esterne. Domenica pomeriggio, invece, l’Atalanta sarà di scena al Bentegodi contro il Chievo.