Serie A: Atalanta-Carpi 3-0, le pagelle

2015-10-18 18:00:25
Serie A: Atalanta-Carpi 3-0, le pagelle
Pubblicato il 18 ottobre 2015 alle 18:00:25
Categoria: Pagelle Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Rivivi le emozioni di Atalanta-Carpi: cronaca, pagelle e tabellino

Le pagelle di Atalanta-Carpi, terminata 3-0.

ATALANTA
Sportiello 6.5 Davvero poco impegnato sia nella prima che nella seconda frazione dallo sterile attacco emiliano. Quando è chiamato all'intervento non tradisce.
Masiello 6.5 Copre con attenzione ma riesce anche a proporsi in avanti sfruttando la fascia esterna di destra. Pendolino.
Dramé 6.5 Letizia lo tiene sotto pressione ma lui difende sia con le buone che con le cattive. Senza complimenti.
Stendardo 6.5 Determinato, al centro della difesa rappresenta un ostacolo davvero duro da superare.
Toloi 6.5 Attento e diligente in fase difensiva, concede davvero pochissime occasioni all'attacco avversario.
Grassi 6.5 Giovane ma spigliato, interdice e si propone in attacco con grande personalità. All'82' cede il posto a Carmona.
Gomez 7 Mobile e veloce, è sempre difficile da contenere. Al 43' raddoppia direttamente da calcio d'angolo disegnando una straordinaria parabola che beffa Belec. Al 76' esce in favore di D'alessandro.
Carmona s.v. In campo solo dall'82' al posto di Grassi. Non giudicabile.
Kurtic 6 In campo dal 69' al posto di Cigarini. Si limita a contenere ed interdire con giusta determinazione.
Cigarini 7 Soldato dai piedi buoni, il capitano nerazzurro lotta con grande forza di volontà a centrocampo dove riesce a recuperare un gran numero di palloni. Al 63' firma il 3-0 direttamente da calcio di rigore ed al 68' cede il posto a Kurtic.
D'alessandro s.v. In campo solo dal 76' al posto di Gomez. Non giudicabile.
De Roon 6.5 Conquista parecchi palloni a centrocampo e li smista sempre con estrema lucidità e precisione verso i compagni del reparto avanzato.
Maxi Moralez 6.5 Mai un attimo fermo, è suo il preciso assist che al 7' permette a Pinilla di sbloccare il risultato. Tormentone.
Pinilla 7 Combattivo e determinato, lotta senza paura dall'inizio alla fine. Sblocca al 7' con un perentorio colpo di testa su cross di Moralez, dando il via al dominio assoluto dei nerazzurri. Trascinatore.
All. Reja 7 Gara praticamente dominata dall'inizio alla fine. Ottimo riscatto dopo la pesante sconfitta patita contro la Fiorentina. Avanti così!

CARPI
Belec 4.5 Esce fuori tempo sul cross dalla destra di Maxi Moralez al 7' e Pinilla di testa lo castiga. Fa addirittura peggio al 43' quando viene beffato dalla parabola di Gomez direttamente dalla bandierina d'angolo. Al 63' è fulminato anche da Cigarini su rigore.
Gabriel Silva 5 Si limita alla copertura ma non senza affanni evidenti sotto la forte pressione dei nerazzurri.
Zaccardo 6 Attento e disciplinato al centro della difesa, sebbene con qualche difficoltà, si impegna comunque nel cercare di contenere come può le pericolose frequenti sfuriate offensive dei padroni di casa.
Letizia 6 Percussore instancabile lungo la corsia esterna destra dove si spende nel cercare di accompagnare la manovra offensiva emiliana. Al 73' viene rilevato da Wallace.
Bubnjic 4.5 Cerca di difendere come può ma, sotto i continui colpi dell'attacco seriano, va in crisi ed al 62' atterra in area Pinilla provocando il rigore trasformato poi da Cigarini per il 3-0 dell'Atalanta.
Wallace s.v. In campo solo dal 73' al posto di Letizia. Non giudicabile.
Gagliolo 5 Soffre tantissimo e s'innervosisce nel cercare di contenere un Maxi Moralez davvero inarrestabile che svaria senza respiro da un lato all'altro del campo ed un Pinilla che non molla mai.
Lazzari 5 Parecchio in ombra, fatica ad imporsi contro le strette fila del centrocampo avversario. Solo qualche conclusione senza far male.
Cofie 5 Fatica in mezzo al campo dove viene letteralmente accerchiato dall'aggressiva e compatta linea mediana nerazzurra.
Fedele 5 Parte bene impegnando Sportiello fin dai primi minuti con una bella girata al volo ma poi si spegne velocemente, sopraffatto dai più concreti avversari. Al 55' esce cedendo il posto a Lasagna. Fuoco di paglia.
Lasagna 6 In campo dal 55' al posto di Fedele. Prova a metterci del suo ma non basta.
Borriello 4.5 Contenuto a dovere dall'attenta retroguardia avversaria, lo s'intravede solo per un paio di deboli conclusioni che non impensieriscono minimamente Sportiello. Polveri bagnate.
Matos 4 Completamente avulso dalla manovra emiliana, praticamente non entra mai in gara. Ectoplasma.
Sannino 5 Solo un lampo iniziale che illude e nulla di più. Troppo poco dopo la bella vittoria contro il Torino. Coraggio!

Segnalazioni e Consigli. Scrivi alla  redazione di DataSport: segnalazioni@datasport.it