Seria A: Verona-Sampdoria 0-3, le pagelle

2016-03-05 21:14:57
Pubblicato il 5 marzo 2016 alle 21:14:57
Categoria: Serie A
Autore: Redazione Datasport.it

Le pagelle di Verona-Sampdoria, terminata 0-3

VERONA

Gollini 5 Il portiere non può fare nulla sulle tre reti subite. Nella prima frazione di gioco viene preso a pallonate dalle punte blucerchiate.
Pisano 6 Il difensore macina chilometri in fascia; bene in fase difensiva e in fase di spinta si rende utile.
Helander 5.5 Il centrale oggi è preso in mezzo dalle punte blucerchiate nel primo tempo. Meglio la ripresa.
Gilberto 6 Prende il posto di un disastroso Fares ed entra quando la partita era già indirizzata sul binario del Sampdoria. Può fare poco.
Moras 6 Nella ripresa prende le misure alle punte avversarie e riesce a contrastarli quando arrivano al limite dell'area.
Ionita 5 Come i compagni di reparto, oggi a centrocampo sono surclassati dalla linea mediana blucerchiata.
Marrone 5 Oggi il centrocampista non riesce a mettersi in mostra.
Wszolek 6 Percorre la corsia esterna a perdifiato e nonostante i tanti palloni in area i suoi compagni non riescono a segnare.
Romulo 6 Il suo ingresso imprime maggiore spinta alla fase offensiva nella seconda frazione di gioco.
Rebic 5.5 Meglio il primo tempo, dove ci mette grinta e intesnità ma nella ripresa sparisce completamente.
Juanito 6 Entra e porta brio e freschezza all'attacco veronese.
Siligardi 5.5 Qualche incursione dalla sinistra nel primo tempo ma dopo poco o niente.
Toni 5 La punta oggi non riesce a brillare e in diverse occasioni sbaglia il colpo che avrebbe riaperto la partita.
Fares 4 Delneri lo richiama in panchina dopo nemmeno mezz'ora; regala il pallone a Quagliarella sul gol di Cassano ed è autore di una partita da dimenticare.
Delneri 5.5 Manca decisione sotto porta ed è assolutamente da migliorare la fase difensiva. Nel primo tempo i difensori sono in balia delle punte della Sampdoria.

SAMPDORIA
Viviano 6 Il portiere è maggiormente impegnato nella ripresa e in qualche occasione riesce a mantenere la porta inviolata.
Ranocchia 6 L'ex Inter si fa sentire con il fiisco quando serve e sfiora la rete a tempo scaduto.
De Silvestri 6.5 L'esterno gioca una grande partita, servendo una quantità esagerata di palloni alle punte.
Silvestre 6 Montella lo mette dentro per gestire meglio il vantaggio, grazie alla sua esperienza.
Cassani 6.5 Buona la prestazione del difensore che, oltre ad una attenta fase difensiva, è utile anche in quella offensiva.
Moisander 6 Come i compagni di reparto, gioca una partita attenta, non concedendo troppi spazi agli avversari.
Barreto s.v. Prende il posto di Soriano perchè Montella vuole difendere il risultato e stare più sereno in fase difensiva.
Christodoulopoulos 6 Il centrocampista chiude definitivamente i conti alla mezz'ora; Montella lo richiama in panchina dopo nemmeno un'oretta.
Fernando 6 Il centrocampista ci mette tutta la grinta che ha e forse eccede, prendendo anche un giallo.
Alvarez 5.5 L'argentino si muove in tutta la fase offensiva ma non riesce mai a rendersi pericoloso sotto porta.
Soriano 6.5 Il capitano blucerchiato apre le marcature dopo appena 6 minuti. La sua prestazione unisce qualità e quantità.
Cassano 7 I palloni che serve a Quagliarella nel primo tempo sono pura poesia; il fisico non è più quello di una volta ma i piedi cantano. Illuminante.
Quagliarella 6 Si divora almeno 3 occasioni per segnare la rete del definitivo 4-0; i palloni di Cassano sono dei perfetti assist che non riesce a sfruttare.
Muriel s.v. Montella gli concede poco più di 10 minuti e la punta non riesce a combinare molto.
Montella 6.5 Primo tempo stellare, nella ripresa i ritmi calano. Buona la fase di spinta, da rivedere quella difesniva.