Sei Nazioni 2016: Italia-Scozia, formazioni ufficiali

2016-02-25 15:52:57
Pubblicato il 25 febbraio 2016 alle 15:52:57
Categoria: Rugby
Autore: Redazione Datasport.it

Quattro novità nel XV iniziale dell'Italia anti Scozia rispetto all'ultimo match del Sei Nazioni 2016 contro l'Inghilterra: oltre agli esordi in questa edizione del torneo di Joshua Furno in seconda linea e a dell'esperto tallonatore Leonardo Ghiraldini, il ct Jacques Brunel ritrova David Odiete (estremo) e schiera in mediana Kelly Haimona al posto dell'infortunato Carlo Canna. E' senz'altro quest'ultima la novità più importante tra gli azzurri, costretti dunque a rinunciare all'apertura delle Zebre lasciata a riposo perché ancora alle prese con un noioso infortunio muscolare.

Toccherà dunque al compagno di squadra neozelandese vestire la maglia numero 10 e caricarsi della responsabilità che comporta il ruolo: accanto a lui, Edoardo Gori festeggia 50 caps con la Nazionale, mentre Parisse potrebbe raggiungere Castrogiovanni in termini di presenze se l'italo-argentino del Racing Metro 92 non dovesse entrare a partita in corso. Un solo cambio, invece, in casa highlanders. Tornato a disposizione Tim Visser, sarà Sean Lamont a lasciargli il posto all'ala, con il resto della formazione invariata e l'esordiente Rory Sutherland in panchina. 

Ecco le formazioni ufficiali di Italia-Scozia, in programma sabato 27 febbraio alle 15.30 allo Stadio Olimpico di Roma
ITALIA: 15 David Odiete, 14 Leonardo Sarto, 13 Michele Campagnaro, 12 Gonzalo Garcia, 11 Mattia Bellini, 10 Kelly Haimona, 9 Edoardo Gori, 8 Sergio Parisse, 7 Alessandro Zanni, 6 Francesco Minto, 5 Joshua Furno, 4 Marco Fuser, 3 Lorenzo Cittadini, 2 Leonardo Ghiraldini, 1 Andrea Lovotti. A disposizione: 16 davide Giazzoni, 17 Matteo Zanusso, 18 Martin Castrogiovanni, 19 Valerio Bernabò, 20 Andries Van Schalkwyk, 21 Guglielmo Palazzani, 22 Edoardo Padovani, 23 Andrea Pratichetti. Allenatore Jacques Brunel.

SCOZIA: 15 Stuart Hogg, 14 Tommy Seymour, 13 Mark Bennett, 12 Duncan Taylor, 11 Tim Visser, 10 Finn Russell, 9 Greig Laidlaw, 8 Dave Denton, 7 John Hardie, 6 John Barclay, 5 Jonny Gray, 4 Richie Gray, 3 Willem Nel, 2 Ross Ford, 1 Alasdair Dickinson. A disposizione: 16 Stuart McInally, 17 Rory Sutherland, 18 Moray Low, 19 Tim Swinson, 20 Ryan Wilson, 21 Sam Hidalgo-Clyne, 22 Peter Horne, 23 Sean Lamont. Allenatore Vern Cotter.