Sei Nazioni 2016: Irlanda-Galles 16-16, gli highlights. Video

2016-02-07 18:50:50
Pubblicato il 7 febbraio 2016 alle 18:50:50
Categoria: Rugby
Autore: Redazione Datasport.it

Comincia con un grosso spavento il Sei Nazioni dei campioni in carica. A Dublino l'Irlanda non va oltre il 16-16 interno al cospetto di un ottimo Galles, capace di fermare la squadra di Schmidt e di impaurire i 52mila spettatori dell'Aviva Stadium: al 78', infatti, gli ospiti falliscono il drop della vittoria con Rhys Priestland, che tutto solo calcia di un metro fuori dai pali. Al comando ci sono dunque Inghilterra Francia con tre punti, grazie ai successi di sabato con Scozia e Italia.
 
Era il derby tra le due squadre indicate da tutti come le favorite del torneo: l'Irlanda, che ha vinto le ultime due edizioni del Sei Nazioni, contro un Galles che ai Mondiali inglesi di settembre era sicuramente stata l'europea a meglio figurare. I Dragoni si erano arresi ai quarti al Sudafrica, mentre l'Irlanda era capitolata a sorpresa contro l'Argentina. In campo c'è equilibrio, e alla fine ne viene fuori un pareggio tutto sommato corretto. Ai punti, va detto, avrebbe però meritato un Galles più spavaldo. 
 
Una meta per parte all'Aviva Stadium, con i padroni di casa che partono a tavoletta e chiudono il primo tempo in vantaggio 13-10 grazie ai calci di Sexton e al sigillo di Murray, mentre i gallesi rispondono con la meta di Faletau e il piede di Priestland. Nella ripresa è proprio il numero 22, protagonista sin lì di una grande prova, a sbagliare sul 16-16 il drop della vittoria ospite. L'Irlanda si salva, ma chi vorrà vincere il Sei Nazioni 2016 dovrà vedersela anche col Galles.