Sei Nazioni 2016: Francia-Italia, le formazioni ufficiali

2016-02-05 08:00:00
Pubblicato il 5 febbraio 2016 alle 08:00:00
Categoria: Rugby
Autore: Redazione Datasport.it

Quattro debuttanti, una prima linea giovanissima, una mediana inedita e l'esperienza di capitan Parisse a guidare il reparto delle terze: inizia così il Sei Nazioni dell'Italrugby, impegnata sabato prossimo allo Stade de France (calcio d'inizio alle 15.30) contro i cugini della Francia, match tra l'altro valido per il Trofeo Garibaldi. A dare il XV iniziale, come di consueto due giorni prima della partita, è stato il selezionatore degli azzurri Jacques Brunel, alla sua ultima esperienza  sulla panchina degli azzurri prima di lasciare il posto, in attesa dell'ufficializzazione, all'irlandese Conor O’Shea.

Ebbene, se Minto e Zanni rappresentano insieme a Parisse l'affidabilità sicura del pacchetto di mischia, stupisce la poca esperienza in prima linea, dove il pilone destro Lorenzo Cittadini dovrà fare da chioccia ai due debuttanti prelevati dal campionato di Eccellenza, Andrea Lovotti (pilone delle Zebre) e Ornel Gega (tallonatore del Benetton), rispettivamente classe 1989 e 1993. Inedita la coppia in seconda Fuser-Biagi, 14 caps in due, così come quella in mediana, dove con l'ormai inamovibile Edoardo Gori ecco l'apertura delle Zebre, Carlo Canna, all'esordio da titolare della numero 10.

Rivoluzione anche tra i tre quarti: Gonzalo Garcia, impiegato come primo centro (l'altro è Michele Campagnaro), è il solo nato negli anni Ottanta, mentre David Odiete (1993) estremo e Mattia Bellini (1994) all'ala sono gli altri due esordienti in maglia azzurra con Leonardo Sarto (1992, 24 caps) a completare il reparto.

Qui Francia
Se l'arrivo del nuovo selezionatore Gui Noves ha portato in Nazionale molte facce nuove, la Francia non rinuncerà comunque ai pilastri di un XV che ha fallito nell'ultima Coppa del Mondo in Inghilterra (Blues umiliati ai quarti dalla Nuova Zelanda) e che non vince il più prestigioso dei tornei europei ormai dal 2010.

Con Guirado capitano, ecco dunque Ben Arous e Slimani in prima linea, Mastri in seconda e Picamoles a spingere le terze: in mediana primo cap per il nove del Tolosa Sebastien Bezy in coppia Jules Plisson dello Stades Francais, mentre tra i tre quarti sarà l'estremo del Tolosa, Maxime Medard, a prendere per mano gli esordienti Danty e Vakatawa e i non certo esperti Fickou e Bonneval.

Ecco le formazioni ufficiali:
ITALIA: Odiete; Sarto, Campagnaro, Garcia, Bellini; Canna, Gori; Parisse, Zanni, Minto; Fuser, Biagi; Cittadini, Gega, Lovotti. A disposizione: Giazzon, Zanusso, Castrogiovanni, Bernabo`, Van Schalkwyk, Palazzani, Haimona, Mclean. Allenatore: Brunel
FRANCIA: MEdard; Bonneval, Fickou, Danty, Vakatawa; Plisson, BEzy; Picamoles, Chouly, Laurent; Jedrasiak, Maestri; Slimani, Guirado, Ben Arous. A disposizione: Chat, Atonio, Poirot, Flanquart, Camara, Machenaud, Doussain, Mermoz. Allenatore: Noves