Sci, slalom Jasnà: Shiffrin padrona, festa Hansdotter

2016-03-07 08:00:01
Pubblicato il 7 marzo 2016 alle 08:00:01
Categoria: Sci
Autore: Redazione Datasport.it

Mikaela Shiffrin torna padrona nel giorno della festa di Frida Hansdotter. A Jasnà, in Slovacchia, l'americana domina lo slalom femminile di Coppa del Mondo e distrugge le avversarie: 2"36 il distacco della seconda classificata, la svizzera Wendy Holdener, mentre il terzo posto della padrona di casa Vera Zuzulova (+ 2"77) consente alla svedese Hansdotter, decima, di sollevare la coppa di specialità con una gara di anticipo.
 
531 i punti in classifica della Hansdotter, che in pochi davano per favorita ad inizio stagione. La svedese, nonostante un finale d'inverno con il braccino, è stata brava ad approfittare di infortuni e cadute delle avversarie, dimostrandosi la più costante e meritando il titolo di specialità, che probabilmente rimarrà l'unico della sua carriera. La Zuzulova, nella seconda manche pesantemente condizionata da una raffica di vento, arriva un terzo posto che la fa salire a 480 punti in classifica: troppo pochi per poter sperare di superare la rivale nell'ultima gara.
 
A Jasnà è anche il giorno della Shiffrin, ormai completamente recuperata dall'infortunio al ginocchio che l'ha tenuta fuori due mesi: l'americana vince la sua quarta gara in stagione, con il terzo miglior distacco di sempre. Per Mikaela sono 19 i successi in carriera, numeri da paura per una ragazza di soli 20 anni. Non è giornata per le italiane: la miglior azzurra di giornata è Chiara Costazza, 11esima a + 3"23; 15esima Irene Curtoni (+ 3"67), Federica Brignone è invece 19esima a oltre quattro secondi di distacco.